Michelangelo Antonioni: l'altro sguardo

Spazio Oberdan - dal 26 settembre al 7 ottobre 2007

La Fondazione Cineteca Italiana dal 26 settembre al 7 ottobre presenta un omaggio in memoria di un grande maestro del cinema italiano, scomparso il 30 luglio scorso: Michelangelo Antonioni. L’altro sguardo. Sottile analista dei sentimenti, Antonioni ha fatto del silenzio e del paesaggio gli elementi di contrappunto al rapporto emotivo tra i personaggi e il loro ambiente. I film di Antonioni possiedono vari livelli di senso, da cogliere e interiorizzare progressivamente. Attraverso un utilizzo sapiente della scrittura filmica, Antonioni avvolge racconto e ricerca figurativa, proponendo opere che sono reali esperienze estetiche dello sguardo, dove l’occhio si fa strumento di conoscenza intellettiva e introspettiva.

La rassegna, organizzata in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale, Cinecittà Holding e con il Festival du Cinéma Italien/Nouvel Air di Parigi, diretto da Emilie David e Mario Serenellini, all’Espace Pierre Cardin - che alla sua prima edizione, lo sorso aprile, ha dedicato al regista un master class, “Michelangelo: Les vues parallèles”, con la partecipazione di critici francesi e cineasti italiani nuova generazione - presenta i lungometraggi più importanti di Antonioni, da Cronaca di un amore a Zabriskie Point.

In programma anche cortometraggi (fra i quali Lo sguardo di Michelangelo, l’ultimo film, del 2004), rushes inediti di Deserto rosso e altre proposte della rassegna parigina, tra cui, in anteprima assoluta, testimonianze video di Giorgio Gaslini e Jeanne Moreau e videointerviste a Roberto Andò, Alessandro Angelini, Davide Ferrario, Marina Spada, per la serie “Michelangelo, lo sguardo degli altri” realizzata da Mario Serenellini con Giuliana Liberatore e Elena Fiorenzani (che firma anche un omaggio a Antonioni con la musica di Giorgio Gaslini, Blues-up).

La rassegna culmina nell’evento “La notte tutta la notte” in presenza del compositore milanese Gaslini, autore delle musiche e pianista nel party finale del film. L’evento - il 29 settembre, giorno in cui Michelangelo Antonioni avrebbe compiuto 95 anni - sarà condotto da Mario Serenellini, che introdurrà anche altre proiezioni della rassegna.

Sa. 29 sett. (dalle ore 21) - EVENTO SPECIALE. LA NOTTE TUTTA LA NOTTE

La mia lunga “Notte” italiana
Francia/Italia, 2007, 7’, colori, v.o. sott. ital.
Intervento videoregistrato di Jeanne Moreau, protagonista nel 1960 del film con Marcello Mastroianni
Incontro con Giorgio Gaslini
Il maestro Giorgio Gaslini, pianista e autore della colonna sonora di La notte (Nastro d’Argento 1961) ricorda la sua esperienza artistica e umana con Michelangelo Antonioni.

Blues-up
(anteprime mondiale)
Francia/Italia, 2007, 3’, colori.
Omaggio a Antonioni, su musica improvvisata di Gaslini: il proiezionista della Petite Salle all’Espace Pierre Cardin di Parigi al lavoro durante la presentazione di Blow-up . Intrecci di pellicola, d’immagini, di visioni.
Giorgio Gaslini al pianoforte
Gioco e improvvisazioni dal vivo sul tema Neri come la notte
GIORGIO GASLINI. Icona del jazz, pianista, compositore, direttore d’orchestra di fama internazionale, ha tenuto oltre tremila concerti. Autore di sinfonie, balletti, opere, ha composto per il cinema 43 colonne sonore, da La notte a Profondo rosso. Sta preparando una musica per balletto per Luciana Savignano.
La notte
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni , Ennio Flaiano, Tonino Guerra. Int.: Jeanne Moreau, Marcello Mastroianni, Monica Vitti, Bernhard Vicki. Italia/Fr., 1961, b/n, 122’.
Concentrata nell’arco di poche ore - dal tramonto all’alba -, la descrizione della crisi lenta e inesorabile in cui scivola il rapporto sentimentale tra uno scrittore di successo tormentato dai dubbi e una donna bella e elegante ma disillusa dalla vita. Fra una visita in ospedale a un amico gravemente malato e una festa mondana di ricchi borghesi, i due s’aggirano come fantasmi in una Milano livida e vuota.

Gli altri film, in ordine di programmazione:

Me. 26 sett. (h 17)/Sa. 29 sett. (h 19)
Le amiche
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni , Suso Cecchi D’Amico, Alba De Cespedes, dal racconto Tra donne sole in La bella estate di Cesare Pavese. Int.: Valentina Cortese, Eleonora Rossi Drago, Madeleine Fischer, Yvonne Forneaux, Gabriele Ferzetti, Franco Fabrizi. Italia, 1955, b/n, 90’.

Me. 26 sett. (h 19)/Gio. 4 ott. (h 19)
Davide Ferrario: amori in cronaca
(Francia/Italia, 2007, col., 5’)
Videointervista a Davide Ferrario su Cronaca di un amore, per la serie “Michelangelo, lo sguardo degli altri”.
Cronaca di un amore
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni , Daniele D’Anza, Silvio Giovaninetti, Francesco Maselli, Piero Tellini. Int.: Lucia Bosé, Massimo Girotti, Ferdinando Sarmi, Gino Rossi. Italia, 1950, b/n, 110’.
Copia restaurata da Associazione Philips Morris Progetto Cinema, in collaborazione con Cinecittà Studios, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale, Surf Film. Direttore del restauro: Giuseppe Rotunno.

Ve. 28 sett. (h 19)/Ve. 5 ott. (h 19)
Il deserto rosso, rushes inediti (6’)
Il deserto rosso
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni , Tonino Guerra. Int.: Monica Vitti, Richard Harris, Carlo Chionetti, Xenia Valderi, Aldo Grotti. Italia/Fr., 1964, col., 120’.
Annoiata, infelicemente sposata e con un amante, Giuliana si dibatte in modo confuso nella crisi della sua esistenza, vuota come la città desertificata in cui vive, Ravenna.

Ve. 28 sett. (h 21.30)/Ve. 5 ott. (h 16.45)
Marina Spada: La notte dell’eclisse
(Francia/Italia, 2007, col., 5’)
Videointervista a Marina Spada su L’eclisse per la serie “Michelangelo, lo sguardo degli altri”.
L’eclisse
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni , Tonino Guerra, con la collaborazione di Elio Bartolini e Ottiero Ottieri. Int.: Alain Delon, Monica Vitti, Francisco Rabal, Lilla Brignone. Italia/Fr., 1962, b/n, 125’.
Terzo capitolo della cosiddetta trilogia sulla incomunicabilità che comprende i precedenti L’avventura e La notte, il film racconta il breve incontro senza futuro fra una donna appena uscita da una relazione e un giovane, rampante agente di borsa. Sullo sfondo, il deserto metropolitano di Milano.
Prima della proiezione di Ve. 28 sett. (ore 21.30), audizione di
“Eclisse Twist”, la canzone che accompagna i titoli di testa del film, interpretata da Mina, con musica di Giovanni Fusco e parole di Michelangelo Antonioni (sotto pseudonimo)

Ve. 28 sett. (h 17)/Do. 7 ott. (h 19)
Il grido
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni , Elio Bartolini, Ennio De Concini. Int.: Steve Cochran, Alida Valli, Dorian Gray, Betsy Blair, Lyn Shaw. Italia, 1956-57, b/n, 102’.
Prima della replica di Do. 7 ott. (ore 19), proiezione di
Alessandro Angelini: Angoscia on the road
(Francia/Italia, 2007, col., 5’)
Videointervista a Alessandro Angelini su Il grido, per la serie “Michelangelo, lo sguardo degli altri”.

Sa. 29 sett. (h 15)
La signora senza camelie
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni, Suso Cecchi D’Amico, Francesco Maselli, P. M. Pasinetti. Int.: Lucia Bosé, Andrea Checchi, Gino Cervi, Ivan Desny, Alain Cuny. Italia, 1952-53, b/n, 105’.

Sa. 29 sett. (h 17)/Do. 7 ott. (h 21.15)
Blow-up
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni, Tonino Guerra (con la collaborazione di Edward Bond), dal racconto di Julio Cortàzar La bava del diavolo. Int.: David Hemmings, Vanessa Redgrave, Sarah Miles, Peter Bowles, Verushka. Italia/GB, 1966, col., 110’, v.o. ingl. sott. ital.
Dopo la proiezione di Do. 7 ott. (h 21.15)
Lo sguardo di Michelangelo
R. e sc.: M. Antonioni. Collaborazione artistica:Enrica Fico Antonioni, Carlo di Carlo. Int.: M. Antonioni. Italia, 2004, col., 15’.

Do. 30 sett. (h 15)/Gio. 4 ott. (h 21.15)
Roberto Andò: Paesaggi morali
(Francia/Italia, 2007, col.,5’)
Videointervista a Roberto Andò su L’avventura,per la serie “Michelangelo, lo sguardo degli altri”.
L’avventura
R.: M. Antonioni. Sc..: M. Antonioni , Elio Bartolini, Tonino Guerra. Int.: Monica Vitti, Gabriele Ferzetti, Lea Massari, Dominique Blanchard, Lelio Luttazzi. Italia/Fr., 1959, b/n, 140’.
Dopo la proiezione di Do. 30 sett. (ore 15)
L’amorosa menzogna
R., sc. e mont.: M. Antonioni. Fot.: Renato Del Frate. Int.: Anna Vita, Annie O’Hara, Sergio Raimondi. Italia, 1949, b/n, 10’.
La vita delle vedettes del mondo di cartapesta dei fotoromanzi.
N.U. (Nettezza Urbana)
R., sc. e mont.: M. Antonioni. Fot.: Giovanni Ventimiglia. Italia, 1948, b/n, 9’.
Con un montaggio molto libero di scene che si susseguono simili a lampi, la vita degli spazzini in una grande città.
La villa dei mostri
R., sc. e mont.: M. Antonioni. Fot.: Giovanni De Paoli. Italia, 1950, b/n, 10’.
I mostri di pietra che popolano il parco del castello Orsini di Bomarzo, in provincia di Viterbo

Gio. 4 ott. (h 17)
I vinti
R.: M. Antonioni. Sc..: M. Antonioni , Suso Cecchi D’Amico (con la collaborazione di Diego Fabbri), Turi Vasile, Roger Nimier. Int.: Etchika Choureau, Jean-Pierre Mocky, Jacques Sempey, Anna Maria Ferrero, Franco Interlenghi, Peter Reynolds, Patrick Barr. Italia/Fr., 1952, b/n, 110’, ed. orig. it., fr., ing.

Ve. 5 ott. (h 21.30)/Do. 7 ott. (h 17)
Zabriskie Point
R.: M. Antonioni. Sc.: M. Antonioni, Tonino Guerra, Fred Gardner, Sam Shepard, Clare People . Mont.: M. Antonioni, con la collaborazione di Franco (Kim) Arcalli. Fot.: Alfio Contini. Int.: Mark Frechette, Daria Halprin, Rod Taylor, Harrison Ford. Italia/USA, 1970, col., 110’, v.o. ingl. sott. ital.

INGRESSO: Biglietto 3/5 euro + cinetessera

Info per il pubblico: biglietteria Spazio Oberdan, tel. 02.7740.6300 - www.cinetecamilano.it

Condividi questa pagina