Fano International Film Festival

19° edizione - dal 22 al 27 ottobre

Il Fano International Festival nacque nel 1989 da un’idea di Fiorangelo Pucci, docente di Storia e critica del Cinema all’Università di Urbino, diventando, nel giro di brevissimo tempo, da regionale a nazionale e poi, da alcuni anni a questa parte, internazionale.

Il Fano International Film Festival, sotto la direzione artistica dello stesso Fiorangelo Pucci, è giunto tra successi e cambiamenti, tra nomi sempre più importanti e un numero sempre maggiore di opere, alla sua Diciannovesima edizione che si svolgerà dal 22 al 27 ottobre ospitando ben 343 cortometraggi arrivati da tutto il mondo. Stati Uniti, Canada, Brasile, Corea, una varietà di espressioni cinematografiche appartenenti a lingue e culture diverse si sono rincorse in una gara che alla fine ha premiato i migliori, i cui nomi verranno presto resi noti.

Il Fano International Film Festival di quest’anno si articolerà in due sezioni: marchigiana e internazionale. Verranno assegnati premi ai primi tre classificati, concorrenti con corti su pellicola 16 o 35 mm ed anche digitali. Inoltre saranno assegnati numerosi altri premi, relativi a lungometraggi, documentari, tesi di laurea, recitazione ed opere prodotte da scuole elementari, medie e superiori.

Importanti anche i nomi che calpesteranno il palco del Festival, o che comunque riceveranno premi e riconoscimenti dalla giuria. Tra questi, Enzo Iacchetti, concorrente in qualità di regista, sceneggiatore e autore delle musiche del corto “Pazza di te” e Lucio Dalla, attore nel corto di Caterina Dal Molin “Il Califfo”. Ci saranno poi Claudio Gregori - il “Greg” comico che tutti conoscono -, l’attrice Chiara Sani e Giorgio Valentini, animatore di talento. Mentre un omaggio verrà dedicato al pilastro dell’animazione italiana Bruno Bozzetto.

La serata inaugurale
del Fano International Film Festival sarà quella di lunedì 22 ottobre. Al Teatro della Fortuna di Fano alle 21.30 si terrà l’evento inaugurale con un omaggio a Buster Keaton: la proiezione del film “The cameraman”, accompagnata dalle musiche dal vivo di Augusto Vagnini e l’Harmonica. Seguiranno nei giorni successivi le proiezioni dei cortometraggi in concorso.

Giovedì sarà la serata dell’omaggio a Bruno Bozzetto, a cura del noto giornalista Massimo Maisetti. Mentre venerdì si terrà la rassegna degli autori marchigiani selezionati dalla giuria e sabato, in chiusura, ci sarà la premiazione vera e propria, con la proiezione delle opere vincitrici.

La presentazione del Festival è affidata quest’anno a Anna Rita Ioni, direttrice di Radio Fano e giornalista, oltre che attrice.

Per ulteriori informazioni: www.fanofilmfestival.it.

Condividi questa pagina