MilanoCinemaSlow

Dal 1 al 18 ottobre film, corti e documentari sul mangiarbere

Promossa dalla Provincia di Milano, dal Comune di Milano, dalla Fondazione Cineteca Italiana e da Slow Food Milano, la rassegna “MilanoCinemaSlow” quest’anno festeggia la sua terza edizione.

Disseminata in diversi luoghi di città e provincia - Spazio Oberdan, Museo del Cinema, Cinema Gnomo, Area Metropolis 2.0 di Paderno Dugnano, Sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, Istituto dei Ciechi di Milano, Casa del Pane - la manifestazione prevede, dall’1 al 18 ottobre, una serie di appuntamenti orientati a valorizzare gli aspetti del vivere slow: proiezioni, naturalmente, ma anche uno spettacolo di cabaret di Claudio Batta (Cinema Gnomo, 16 ottobre), concerti di musica dal vivo con il jazzista Gaetano Liguori (Spazio Oberdan, 1° ottobre) e il duo Luca Biggio e Max Carletti (Cinema Gnomo, 16 ottobre), laboratori del gusto presso la Casa del Pane e l’Istituto dei Ciechi. E inoltre una mostra fotografica, dal titolo “Immagini del gusto” (l’emozione dei presidi di Slow Food attraverso gli occhi dei fotografi italiani) in esposizione alla sala liberty del Circolo Filologico Milanese, che verrà inaugurata il 3 ottobre alla presenza di Philippe Daverio, Roberto Mutti e il fotografo Federico Garolla, e due feste per i bambini realizzate nella sala del Museo del Cinema. Al termine delle proiezioni in prima serata, le consuete degustazioni di qualità.
Questa edizione di “MilanoCinemaSlow” avrà come filo tematico, oltre al cibo, l’acqua.
Elemento naturale per eccellenza, bene necessario alla sopravvivenza del pianeta, l’acqua è fonte di vita e di benessere. L’acqua può essere vista anche come veicolo per viaggiare, lavorare, vivere, come elemento di congiunzione fra culture diverse, come luogo, fisico e simbolico, in cui far maturare i frutti enogastronomici ma anche quelli dello spirito, del pensiero e dell’arte.
Ci saranno pertanto un gruppo di proiezioni di film dedicati all’acqua: Centochiodi e Lungo il fiume di Ermanno Olmi, The River di Jean Renoir, Acqua tiepida sotto un ponte rosso di Shoei Imamura, Il fiume di Tsai Ming-Liang, Respiro di Emanuele Crialese, Fitzcarraldo di Werner Herzog e Nostos di Franco Piavoli. E poi, altri film dedicati al cibo e alla produzione alimentare: Alla ricerca dei cibi genuini–Viaggio nella valle del Po di Mario Soldati (film inchiesta televisivo, prodotto dalla Rai e trasmesso a puntate nel 1957, che unisce il tema dell’acqua a quello del cibo), Il nostro pane quotidiano, documentario di Nikolaus Geyrhalter sulla produzione industriale del cibo e delle coltivazioni high-tech, Ricette d’amore di Sandra Nettelbeck e Il vento fa il suo giro di Giorgio Diritti. Infine un gruppo di cortometraggi di Piero Cannizzaro dedicati al cibo dell’anima: tre riflessioni sulla spiritualità e il cibo, sulle tradizioni della cucina valdese, ebraica e islamica.
Si ricorda inoltre l’appuntamento con il processo al pesce siluro (Spazio Oberdan, 6 ottobre) dove la drammaturgia teatrale del processo sarà espediente scenografico per trattare un argomento importante e controverso: la diffusione del pesce siluro nelle nostre acque, come conseguenza dell’inquinamento.

ISTRUZIONI PER L’USO
SPAZIO OBERDAN
(viale Vittorio Veneto 2, Milano)
Biglietto di ingresso: € 5. Tessera annuale Cineteca: € 3.
MUSEO DEL CINEMA (via Daniele Manin 2/B, Milano)
Biglietto di ingresso: adulti € 3; bambini € 2.
Per i due appuntamenti al Museo del Cinema di domenica 7 e domenica 14 ottobre è obbligatoria la prenotazione
telefonando al 346.9437293 (dal lunedì al venerdì, orario di ufficio, a partire da lunedì 1 ottobre).
CINEMA GNOMO (via Lanzone 30/A, Milano)
Ingresso valido per tutte le rappresentazioni della giornata: € 4,10.
Ridotto: € 2,60. Tessera annuale obbligatoria: € 2,60.
AREA METROPOLIS 2.0 (via Oslavia 8, Paderno Dugnano - Milano)
Biglietto di ingresso: € 4.

INFORMAZIONI AL PUBBLICO:
Spazio Oberdan, tel. 02.7740.6300
Provincia di Milano/Settore cultura, tel. 02.7740.6371
Slow Food Milano, tel. 02.55180914
Comune di Milano – Ufficio Cinema, tel. 02.884.62451/62452/62460 - [email protected]
Cinema Gnomo, tel. 02.804125

Sul web:

www.cinetecamilano.it

www.provincia.milano.it/cultura

www.slowfood.it

Condividi questa pagina