Milano Cinema Slow: Il cinema e il cibo secondo natura

13 e 14 ottobre 2007 - ultimi appuntamenti allo Spazio Oberdan (Milano)

La rassegna “MilanoCinemaSlow3” ospita nel weekend gli ultimi appuntamenti per le sale della Cineteca Italiana, che passa il testimone alla Sala Gnomo, dove la manifestazione proseguirà fino al 18 settembre.

Il tema centrale di queste proiezioni è il cibo secondo natura: la coltivazione e l’allevamento seguendo i ritmi e le regole che la natura propone. Per continuare a produrre in armonia con l’ambiente e con il microcosmo nel quale viviamo.

Sabato 13 alle ore 19.00 verrà proiettato allo Spazio Oberdan Il nostro pane quotidiano di Nikolaus Geyrhalter un documentario che mostra il “dietro le quinte” dell'odierna industria alimentare attraverso immagini di straordinaria forza visiva ed essenzialità, rinunciando a qualsiasi commento parlato e utilizzando come colonna sonora i soli rumori di fondo degli stabilimenti, rumori che nella loro fredda meccanicità si trasformano in amplificatori espressivi.
Nel pomeriggio, alle ore 17.00 di sabato 13, in un’ottica più positiva di corretta produzione alimentare, si svolgerà un incontro aperto al pubblico dove il pubblicitario Gavino Sanna diventato produttore di vini, verrà intervistato da Giacomo Mojoli, Università di Scienze Gastronomiche - Slow Food e dal giornalista della RAI e del quotidiano La Stampa Alberto Gedda.

Sempre sabato 13, durante il pomeriggio ed in serata, verranno proposti alcuni cortometraggi documentari di Vittorio De Seta, incentrati sul tema del confronto con la natura, tra uomo e animale, seguendo criteri tradizionali e arcaici, che diventano un modo per conservare la memoria di un mestiere e di uno stile di vita (Un giorno in Barbagia, Pastori di Orgosolo, Lu tempu de li pisci spata, Contadini del mare).

Tra gli altri appuntamenti ricordiamo infine anche le proiezioni di Ricette d’amore di Nettelbeck, Il vento fa il suo giro di Diritti e Respiro di Crialese, e un appuntamento per i più piccoli domenica 14 alle ore 16 al Museo del Cinema, dove saranno introdotti nel magico mondo delle fiabe (scritte e raccontate da Berta Bassi) e della cioccolata, con una speciale degustazione di golosità spalmabili.


PROGRAMMA PROIEZIONI

SPAZIO OBERDAN - SABATO 13 OTTOBRE

ORE 15.00 - PROIEZIONE
RICETTE D’AMORE.
R. e sc.: Sandra Nettelbeck. Int.: Martina Gedeck, Sergio Castellitto, Maxime Foreste, Sibille Canonica. Austria/Germania/Italia/Svizzera, 2001, col., 105’.

ORE 17.00 - INCONTRO A INGRESSO LIBERO: IL VINO DI GAVINO.
A SEGUIRE - PROIEZIONE
UN GIORNO IN BARBAGIA.
R., fot. e mont.: Vittorio De Seta. Italia, 1958, col., 10’.
La vita quotidiana di uomini e donne nella zona di Nuoro, Sardegna.
PASTORI DI ORGOSOLO.
R., fot. e mont.: V. De Seta. Italia, 1958, col., 11’.
La vita quotidiana dei pastori del Supramonte a Orgosolo, provincia di Nuoro, Sardegna.

ORE 19.00 - PROIEZIONE
IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO.
R. e fot.: Nikolaus Geyrhalter. Sc.: Nikolaus Geyrhalter, Wolfgang Widerhofer. Austria, 2005, col., 92’.

ORE 21.00 - PROIEZIONE
LU TEMPU DI LI PISCI SPATA.
R. e fot.: Vittorio De Seta. Mont.: V. De Seta, Luciana Rota. Italia, 1954, col., 11’.
Tra aprile ed agosto il pesce spada va a deporre le uova nelle acque che separano la Sicilia dalla Calabria. Da Bagnara Calabra a Scilla fino a Messina e Punta Faro i pescatori aspettano questo momento per iniziare la pesca. L’attesa è lunga ed estenuante ed il silenzio è rotto solo dallo sciabordio delle onde e dai racconti dei pescatori più anziani.
CONTADINI DEL MARE.
R., fot. e mont.: Vittorio De Seta. Italia, 1955, col., 11’
Accompagnata dalle voci e dai canti dei pescatori, il momento della pesca del tonno a Granitola, in Sicilia. Da millenni i tonni compiono una rotta sempre uguale, bisogna solo attenderli con pazienza.
RESPIRO.
R. e sc.: Emanuele Crialese. Int.: Valeria Golino, Vincenzo Amato, Francesco Casisa, Veronica D’Agostino. Francia/Italia, 2002, col., 95’.
Al termine - Degustazione Slow Food con un buffet dalla Sardegna con il gastronomo e cuoco Giovanni Fancello.


AREA METROPOLIS 2.0 - PADERNO DUGNANO - DOMENICA 14 OTTOBRE, ORE 20.00

DEGUSTAZIONE SLOW FOOD.
A SEGUIRE - PROIEZIONE IL VENTO FA IL SUO GIRO (E L’AURA FAI SON VIR).
R.: Giorgio Diritti. Sc.: Giorgio Diritti, Fredo Valla. Interpreti: Thierry Toscan, Alessandra Agosti, Dario Anghilante, Giovanni Foresti. Italia, 2005, col., 110’.
Premi e festival: Bergamo Film Meeting 2006: Rosa Camuna d’Oro; Annecy Cinéma Italien 2006: Grand Prix, Premio Cicae; Cinema - Festa internazionale di Roma 2006: premio SIAE; Lisbon Village Festival 2006: premio miglior film (ex-aequo); Monaco Film Festival 2006: programma internazionale; The Times BFI Londom Film Festival 2005: Cinema Europa.

MUSEO DEL CINEMA DELLA CINETECA ITALIANA, VIA MANIN 2/B - FAVOLE E CIOCCOLATO SPALMABILE.
Degustazione di pane e cioccolato spalmabile e da Mantova una grande affabulatrice, con le sue favole di Berta Bassi.

- INFO: SPAZIO OBERDAN (viale Vittorio Veneto 2, Milano)
Biglietto di ingresso: € 5. Tessera annuale Cineteca: € 3.

Sul web:
www.cinetecamilano.it
www.provincia.milano.it/cultura
www.slowfood.it

Condividi questa pagina