Sguardi Altrove

Film Festival a regia femminile

Si svolge in questi giorni a Milano, e durerà fino all’11 marzo, la XIV edizione di Sguardi Altrove - Film Festival a regia femminile: una rassegna con oltre 40 pellicole, 20 documentari, 4 mostre fotografiche, eventi, incontri e performance teatrali.
Nato nel 1992 per iniziativa Gabriella Guzzi, Sguardi Altrove si pone l’obiettivo di promuovere, attraverso il recupero semantico di una poetica specificamente cinematografica, documenti ed opere che parlino e sottolineino la condizione della donna nel mondo.
Filo conduttore di questo quattordicesimo compleanno, che cade proprio nell’anno europeo delle Pari Opportunità, il tema del corpo (femminile e maschile) visto con gli occhi della cinematografia internazionale ed inteso in tutte le sue declinazioni: forma e contenuto, punto di incontro, relazione (tra evento psichico e significato, tra natura e cultura, economia e società).

La kermesse è suddivisa in 3 sezioni COMPETITIVE:

- Nuovi sguardi. Concorso Internazionale Lungometraggi: dedicata al cinema mondiale prevede, tra i film in gara: Das Fraulein di Andrea Staka (Pardo d’Oro Locarno 2006) che delinea il ritratto intimo di tre donne della ex Yugoslavia emigrate in Svizzera - e Chand Rooz Ba’d - A few days later - secondo lungometraggio della regista iraniana Niki Karimi (2006), già assistente di Abbas Kiarostami, che ambienta nell’Iran dei nostri giorni la relazione tra una donna iraniana e un manager di successo

- Sguardi (s)confinati: concorso dedicato al cinema italiano

- Lo sguardo delle donne: organizzata in collaborazione con la Scuola civica di Cinema di Milano, questa sezione è dedicata alla produzione dei lavori di autrici operanti in area lombarda.

Sono inoltre previste alcune sezioni NON COMPETITIVE tra cui vi segnaliamo:

- Sguardi incrociati, corpi desnudi: percorso di immagini dal corpo oggetto al corpo virtuale realizzato in collaborazione con Gianni Canova titolare della cattedra di Storia del cinema allo IULM di Milano

- Le donne raccontano: specificatamente dedicata a documentari e cortometraggi

- Omaggio al cinema indiano: finestra sulla produzione indiana contemporanea che si amplia con una mostra fotografica presentata in anteprima italiana.

Da segnalare infine una novità assoluta dell’edizione in corso: la proposta, nell’ambito di alcune delle selezioni non competitive, di alcune opere a regia maschile nella consapevolezza che un dialogo tra "mondi" differenti possa costituire un'ottima opportunità di crescita per la società civile.

Il calendario completo è online sul sito ufficiale della manifestazione www.sguardialtrove.org, dove si possono inoltre reperire tutte le informazioni sul programma e sui numerosi eventi correlati.

Condividi questa pagina