Sulmonacinema Film Festival: mercoledì 7 novembre

Sulmona (AQ) 5-10 Novembre 2007

Giornata ricca di eventi a partire dalla mattina, presso il Caffé - Foyer del Teatro alle ore 11,00 una Tavola rotonda per discutere dell’importanza delle Film Commission e per formalizzare la collaborazione dell’Associazione Sulmonacinema con l’Abruzzo Film Commission, attraverso una convenzione di affiliazione. Infatti questa estate l’associazione ha collaborato alla realizzazione di ben due film “Sound Track” di Francesca Marra e “Mala Tempora” di Stefano Amadio. Un’occasione per mettere intorno ad un tavolo addetti ai lavori, imprenditori e Istituzioni, affinché si comprenda che la Film Commission rappresenta uno straordinario strumento di sviluppo del territorio.
Interverranno Andrea Rocco presidente del coordinamento nazionale della Italia Film Commission, Giorgio Iraggi Presidente Abruzzo Film Commission, Patrizio Iavarone, Presidente Sulmonacinema, Teresa Nannarone Assessore al turismo Provincia dell’Aquila.

Gli appuntamenti al cinema Pacifico proseguono alle ore 15,00 all’insegna del cinema africano con due film, omaggio a Thomas Sankara presidente del Burkina Faso dal 1983 al 1987, anno in cui fu assassinato, un leader che entusiasmò la gioventù di un intero continente con la sua voglia di restituire all’Africa la propria dignità. Alle ore 16,00 Ouaga capitale del cinema di Mohamed Challouf è un documentario omaggio alla città che ospita il più grande festival del cinema africano, Fespaco ma anche l'evocazione dell'itinerario personale del regista. A seguire alle ore 16,45 la Linea persa di Addis Abeba del gruppo Malastrada è il bellissimo discorso di Thomas Sankara all’Oua del Luglio 1987 sul debito accumulato e che l'Africa compatta non deve pagare all'Occidente.

Alle ore 19,00 il secondo film della sezione concorso lungometraggi, Parole sante di Ascanio Celestini, un documentario che racconta la realtà degli impiegati dei call center di una grande compagnia telefonica romana, la loro lotta contro lo sfruttamento e l’occulto isolamento da sindacati, partiti, società, Stato.

Alle ore 21,00 il terzo film della sezione concorso lungometraggi è Una notte di Toni D’Angelo , opera prima del figlio del più famoso Nino (uno dei protagonisti della pellicola). Un film, in cui tutto succede in una notte. Quattro amici di vecchia data si ritrovano per il funerale di uno dei loro migliori amici e passano una strana e rivelatrice notte insieme lungo le strade e i locali notturni di Napoli.

Alle ore 23,00 When the road bends...tales of Gypsy Caravan di Jasmin Dellal uno straordinario film sul tour del Gipsy Caravan. Una carovana musicale che unisce musicisti provenienti da varie parti del mondo. Una pellicola che farà scoprire al pubblico la cultura gitana e la diversità della popolazione zingara in una esplosione di canti e danze. E per finire al Foyer del teatro si può assistere al concerto dei TRIO JAZZ con Massimo Domenicano, Vittorio Di Michele e Gianrocco Raducci.

OSPITI di mercoledì 7 novembre

Saverio Costanzo e Luca Guadagnino (presidenti di giuria)
Tony D’Angelo (regista Una notte)
Nino D’Angelo e Luigi Iacuzio (Attori “Una Notte”)
Franco Brocani (Regista “Clodia”)

Condividi questa pagina