Neon – Concorso Internazionale per il Miglior Lungometraggio

Science+Fiction 07 - Trieste dal 12 -18 novembre

Al centro dell’edizione zerosette di Science+Fiction, nella sezione Neon, il Concorso Internazionale assegnerà (domenica 26 novembre) al miglior lungometraggio il Premio Asteroide.

Presidente della Giuria Internazionale per quest’edizione sarà Alfredo Castelli, il creatore di Martin Mystère, ospite del festival proprio nell’anno del venticinquennale del suo celebre fumetto. Con lui una Giuria d’eccezione, composta da grandi esperti e studiosi degli universi fantastici.

I giurati:

Alfredo Castelli (Presidente di Giuria)
Alfredo Castelli nasce a Milano nel 1947. Esordisce nel mondo del fumetto a 18 anni scrivendo per Linus, poi fonda insieme all’amico Paolo Sala la prima fantine italiana, Comics Club 104. Dal 1972 al 1976 fa parte dello staff redazionale del Corriere dei ragazzi. Dal 1976 diventa continuativa la collaborazione con l’editore Sergio Bonelli. Dall’aprile 1982 esce il suo personaggio più famoso, l’archeologo Martin Mystère, il detective dell’impossibile. Negli anni seguenti si moltiplicano le iniziative attorno a Mystère: numeri speciali e almanacchi, albi di ogni genere ed edizioni in diversi paesi.

Anaïs Emery
Tra i fondatori del Neuchâtel International Fantastic Film Festival (NIFFF), dal 2004, ne è direttore artistico. Il NIFFF si occupa di film fantastici, cinema asiatico e tecnologie digitali: unica manifestazione svizzera dedicata al cinema di genere.

Jean-Francois Ranger
Direttore di programmazione della Cinémathèque française. Collabora regolarmente con il quotidiano Le Monde dal 1995. Membro del comitato redazionale della rivista Cinéma (Editions Léo Scheer).

Fritz Herzog
Fritz Herzog è il curatore della collezione della Cineteca alla Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS).Herzog ha conseguito nel 1978 una laurea in Cinema e Teatro all’Università di Penn State e in seguito ha lavorato come assistente di produzione e tecnico in diversi film e produzioni televisive.

Alla Verlotsky
Fondatrice e presidente della Seagull Films, società con sede a New York costituita nel 1999 per fornire una programmazione ed una distribuzione di alta qualità al cinema d’essai, indipendente ed innovativo proveniente dall’ex Unione Sovietica e dalla Russia contemporanea, già acclamato dalla critica.


IL PROGRAMMA:

martedì 13 novembre

20.00 concorso
Chrysalis (Francia, 2007, 95’) di Julien Leclercq
Parigi, 2025. Il corpo di una giovane ragazza, immigrata clandestina, viene trovato con delle strane cicatrici attorno ai suoi occhi. Il tenente di polizia David Hoffmann trova un collegamento tra l’omicidio e il famoso contrabbandiere Dimitri Nicolov. Hoffmann ritiene che Nicolov sia responsabile anche della morte di sua moglie, anche lei un’ufficiale della polizia.

mercoledì 14 novembre

15.30 concorso
The 4th Dimension (USA, 2007, 82’) di Tom Mattera e Dave Mazzoni
Sceneggiatura/Screenplay Un uomo che viaggia per sbaglio indietro nel tempo e incontra se stesso. Una ragazza nuda nel mezzo della foresta. Un uomo strano con la faccia coperta da bende rosa. Un’inquietante villa in cima alla collina. Tutti pezzi di un imprevedibile puzzle dove terrore, dramma, suspence, porteranno a un impensabile crimine. Chi è l’assassino? Chi è la vittima?
20.00 concorso
film a sorpresa!

giovedì 15 novembre

17.30 concorso
Jadesoturi (Jade Warrior, Finlandia/Paesi Bassi/Cina/Estonia, 2006, 110’) di Antti-Jussi Annila
Jadesoturi è una storia d’amore sullo sfondo epico della battaglia fra il bene e il male: combina fantasy e kung fu e prende ispirazione dal poema popolare finlandese noto come Kalevala. Il film collega la mitologia finlandese a quella cinese. Le vicende si svolgono in due diverse zone spazio-temporali: la moderna Finlandia e l’antica Cina.

20.00 concorso
Mechenosets (The Sword Bearer, Russia, 2006, 108’) di Philipp Yankovsky
I ricordi dell’infanzia torturano Sasha e lui non riesce a liberarsene. Decide di tornare nella città dov’è nato e cresciuto, ma lì viene brutalmente picchiato a causa della ragazza di cui era innamorato a scuola. Quella stessa sera colpisce ferocemente il suo aggressore, trovandosi così ricercato sia dai criminali che dalla polizia. Ma nessuno può immaginare che nasconda un potere soprannaturale, in grado di distruggere qualunque cosa sul suo cammino.

Venerdì 16 novembre

18.00 concorso
La Antena (Argentina, 2007, 90’) di Esteban Sapir
Nel pieno di un inverno lungo e aspro, un’intera città è stata lasciata senza voce. Mr. TV, un uomo malvagio e senza scrupoli, è l’unico proprietario delle immagini che mostrano e danno vita alla città, ma anche di un’estesa catena di prodotti che hanno il suo sigillo personale. Sta costruendo un piano sinistro e segreto per soggiogare per sempre tutte le anime che vivono là.

Sabato 17 novembre

17.45 concorso
La Hora Fria (The Dark Hour, Spagna, 2006, 93’) di Elio Quiroga
Un gruppo di otto persone vive isolato in degli insediamenti che stanno andando a pezzi. Non possono abbandonare il complesso e vivono in un costante stato di allerta. Le scorte di cibo stanno finendo e le persone hanno necessità urgente di medicine e munizioni, ma per trovarle devono abbandonare la zona di sicurezza. Ciò che si nasconde al di fuori della piccola area abitata, però, è così minaccioso che non osano nemmeno parlarne.

20.00 concorso
Los Cronocrimenes (Time Crimes, Spagna, 2007, 88’) di Nacho Vigalondo
Sceneggiatura/Screenplay Un uomo che viaggia per sbaglio indietro nel tempo e incontra se stesso. Una ragazza nuda nel mezzo della foresta. Un uomo strano con la faccia coperta da bende rosa. Un’inquietante villa in cima alla collina. Tutti pezzi di un imprevedibile puzzle dove terrore, dramma, suspence, porteranno a un impensabile crimine. Chi è l’assassino? Chi è la vittima?
Domenica 18 novembre

20.30 Neon cerimonia di premiazione
consegna del premio ASTEROIDE per il miglior film in concorso

Condividi questa pagina