Science+Fiction: Joe Dante premio alla carriera

Trieste 12-18 novembre 2007

Il Premio alla Carriera Urania d’Argento sarà consegnato oggi, venerdì 16 novembre alle 20.00, a Joe Dante, che il pubblico di Science+Fiction potrà incontrare già in tarda mattinata in “Un caffè con…” che lo vedrà protagonista (ore 11.30 presso l’Hotel Continentale).

Joe Dante, colto e articolato regista e profondo conoscitore della science fiction mondiale, riceverà oggi a Trieste, alle ore 20.00, il premio alla carriera Urania d’argento- istituito nel 2002 con la collaborazione della storica rivista Mondadori “Urania” e del suo curatore Giuseppe Lippi - e condividerà con il nostro fandom le sue passioni fiammeggianti, che dagli esperimenti studenteschi di The Movie Orgy lo hanno condotto, attraverso film rivoluzionari come The Howling, Gremlins 1 e 2, Matinee o Small Soldiers, alle più recenti incursioni nella serie Masters of Horror con Homecoming e ai progetti per un cormaniano film dedicato alla produzione di The Trip (in Italia il film uscì come Il serpente di fuoco).

In occasione di questa celebrazione, Science+Fiction presenterà al suo pubblico una selezione dei suoi film più acclamati, da Innerspace (Salto nel buio, 1987) a Matinee (1983) e Small Soldiers (1998), fino al recentissimo Homecoming (2005) tratto dalla serie Masters of Horror (che verrà proiettato al termine della cerimonia di premiazione)

Il programma completo di venerdì 16 novembre:

11.30 - Un caffè con...
Sala Stucchi dell'Hotel Continentale – via San Nicolò, 15
Joe Dante incontra il pubblico

15.00 - Omaggio a Joe Dante
Sala 4 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Small Soldiers (USA, 1998, 110’) di Joe Dante – v.o.ing.sott.it.
Un’avventura incredibile che ha come protagonisti i membri del Comando lite, soldatini giocattolo programmati er uccidere un’altra serie di bambolotti nemici, i Gorgonauti, creature gentili ma all’aspetto bizzarro. La battaglia tra i due schieramenti è agguerrita, ma l’alleato mano Alan Abernathy, un ragazzino molto coraggioso, aiuterà i Gorgonauti difendersi dai terribili minuscoli soldati.

15.15 - Marx attacks!
Sala 6 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Mechte Navstrechu (A Dream come True, URSS, 1963, 68’) di Mikhail Karyukov e Otar Kobieridze – v.o.rus.sott.it./fr.
In questo film di fantascienza, i Centuriani rimangono affascinati da una canzone terrestre che hanno ricevuto e decidono di fare visita al nostro pianeta. Sfortunatamente, la squadra di ricognizione che spediscono finisce su Marte.

15.30 - Voyage Fantastique
Sala 2 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Moebius Redux: A Life in Pictures (Germania, 2007, 52’) di Hasko Baumann – v.o.fr./ing.sott.it
In Moebius Redux: A Life in Pictures un artista straordinario racconta i propri aneddoti di vita e di lavoro. Intervengono gli artisti che ha incontrato sulla sua strada: collaboratori di lunga data come Alejandro Jodorowsky e Philippe Druillet, l’artista svizzero H. R. Giger e la leggenda della Marvel Comics Stan Lee, oltre a fan come Jim Lee e Mike Mignola. La loro narrazione non solo offre uno sguardo privilegiato a come hanno vissuto l’esperienza di lavorare con Giraud, ma ha anche il merito di presentare la rete tessuta in maniera affascinante attorno ad uno dei più grandi artisti del fumetto di sempre.

A seguire:
Cinemonstre (Francia, 2006, 60’) di Enki Bilal e Goran Vejvoda – v.o.
Composto da un mix di immagini in 3D e attori in carne ed ossa, Cinemonstre è una specie di strano linguaggio di umanoidi che frequentano le immagini dell’artista del fumetto e regista Enki Bilal, come Bunker Palace Hotel, Tykho Moon e Immortel (Ad vitam). La musica è una composizione originale di Goran Vejvoda, che segue i principi della decostruzione e ricostruzione di nastri, dialoghi e suoni originali.

16.30 – Incontri
Aula Magna S.S.L.M.i.T. via Filzi 14
Presentazione del Volume Mario Bava: All The Colors Of The Dark di Tim Lucas alla presenza di Lamberto Bava, Lorenzo Codelli, Joe Dante, Alan Jones, Kim Newman. Interverrà in videoconferenza l'autore Tim Lucas.

17.00 - Marx attacks!
Sala 6 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Stalker (URSS, 1979, 161’) di Andrei Tarkovsky – v.o.rus.sott.it.
Si narra che in una misteriosa Zona esiste una stanza che fa avverare i desideri: lo Stalker può portarvi lì in cambio di denaro, facendovi superare i posti di blocco militari e pericoli più oscuri. L’impronta evidente di questo film limpido e di poche parole può tuttora essere ritrovata in successi di cinema apocalittico come 28 giorni dopo.

17.15 - Omaggio a Joe Dante
Sala 4 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Gremlins 2: The New Batch (USA, 1990,106’) di Joe Dante – v.o.ing.sott.it.
Billy Peltzer e Kate Beringer si trasferiscono a New York e lì incontrano nuovamente Gizmo,
il loro amico Mogwai. Ma una serie di incidenti dà vita a una nuova generazione di gremlins. Billy, Kate e Gizmo ancora una volta dovranno usare tutta la loro esperienza per prevenire un’altra catastrofe.

17.30 – Incontri
Aula Magna S.S.L.M.i.T. via Filzi 14
Masterclass con Moebius (Jean Girud)

18.00 - Neon concorso
Sala 2 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
La Antena (Argentina, 2007, 90’) di Esteban Sapir – v.o.sp.sott.it
Nel pieno di un inverno lungo e aspro, un’intera città è stata lasciata senza voce. Mr. TV, un uomo malvagio e senza scrupoli, è l’unico proprietario delle immagini che mostrano e danno vita alla città, ma anche di un’estesa catena di prodotti che hanno il suo sigillo personale. Sta costruendo un piano sinistro e segreto per soggiogare per sempre tutte le anime che vivono là.

20.00 - Omaggio a Joe Dante
Sala 2 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
cerimonia di premiazione - consegna del premio alla carriera URANIA D’ARGENTO a Joe Dante
+ Homecoming (USA, 2005, 58’) – v.o.ing.sott.it.
+ Trailers Reel 57

20.15 - Neon concorso
Sala 4 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Jadesoturi (Jade Warrior, Finlandia/Paesi Bassi/Cina/Estonia, 2006, 110’) di Antti-Jussi Annil – v.o.fin/cin.sott.it/ing. (R)

20.45 - Marx attacks!
Sala 6 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Hukkunud alpinisti hotell (The Dead Mountaineer Hotel, URSS, 1979, 90’) di Grigori Kromarov – v.o.est.sott.it.

22.30 - Neon
Sala 2 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Black Sheep (Nuova Zelanda, 2006, 87’) di Jonathan King – v.o.ing.sott.it
Terrorizzato dalle pecore e frastornato dalla terapia, Henry Oldfield ritorna alla fattoria della sua famiglia per svendersi a suo fratello Angus, inconsapevole che qualcosa di brutto sta accadendo: il programma di ingegneria genetica senza scrupoli di Angus. Quando una coppia di inetti attivisti per l’ambiente libera un agnello mutante dal laboratorio di Angus, migliaia di pecore vengono trasformate in predatori assetati di sangue. Insieme al bracciante Tucker e alla giovane ambientalista Experience, Henry si trova bloccato nella fattoria proprio quando il suo incubo peggiore prende vita.

22.30 - Neon concorso
Sala 4 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
Mechenosets (The Sword Bearer, Russia, 2006, 108’) di Philipp Yankovsky
v.o.rus.sott.it./ing.* (R)

22.45 - Voyage Fantastique
Sala 6 - Multiplex Cinecity – Torri d’Europa
La planète sauvage (Francia/Cecoslovacchia, 1973, 72’) di René Laloux – v.o.fr.sott.it.
La Planète Sauvage narra la storia degli “Om”, creature umanoidi che vengono tenute come animali domestici da una razza aliena di giganti blu chiamati “Draag”. La storia è ambientata su Ygam, il pianeta dei Draags, dove seguiamo il narratore, un Om di nome Terr, dall’infanzia all’età adulta. Riesce a sfuggire alla schiavitù grazie a un aggeggio didattico dei Draag, utilizzato per educare gli Om selvaggi, e comincia ad organizzare una rivolta degli Om.

Per ulteriori informazioni: www.scienceplusfiction.org

Condividi questa pagina