Al traguardo la prima edizione del FORFILMFEST

Rassegna del cinema per la formazione - Bologna dal 22 al 25 novembre 2007

Si è conclusa domenica a Bologna la prima edizione del "FORFILMFEST - Rassegna del cinema per la formazione" promossa dall’AIF-Associazione Italiana Formatori (che dal 1975 riunisce quanti si occupano professionalmente dei processi di apprendimento degli adulti e che conta oggi oltre 2.400 soci). La manifestazione si è svolta presso il Cinema Lumière di Bologna dal 22 al 25 novembre, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune e della Provincia di Bologna e del Sindacato Critici Cinematografici Italiani (SNCCI).

Per quasi quattro giorni, circa 100 formatori, oltre a registi (tra questi Agostino Ferrente, Eugenio Cappuccio, Roberto Dordit), esperti di cinema e di varie discipline, uomini di azienda e consulenti, hanno seguito e sono stati a loro volta protagonisti di un programma denso e articolato: percorsi di visione, incontri con gli autori, seminari, laboratori sulle applicazioni formative basate sul cinema e sui linguaggi audiovisivi.

Dopo l’inaugurazione affidata all’anteprima nazionale (in collaborazione con Mikado) di Nella valle di Elah (In the Valley of Elah) del regista premio Oscar Paul Haggis (nelle sale italiane dal 30 novembre), il FORFILMFEST ha poi presentato una retrospettiva di opere del cinema d’autore mondiale dell’ultimo decennio particolarmente significative rispetto al tema prescelto per questa prima edizione -"Il senso del lavoro"- oltre a proiezioni speciali (nella sezione "Lavoro Italiano") di film di Pupi Avati, Eugenio Cappuccio, Agostino Ferrente, Ermanno Olmi.

Tra i momenti più seguiti ed apprezzati del FORFILMFEST si segnalano l’incontro con il regista Agostino Ferrente sui numerosi e attualissimi spunti formativi del suo film “L’orchestra di Piazza Vittorio”, quello con Eugenio Cappuccio, regista di “Volevo solo dormirle addosso” e del più recente “Uno su due”, il seminario su “Scrittura e lavoro” che ha visto protagonisti un manager–scrittore come Massimo Lolli e autori emergenti quali Jadel Andreetto, Andrea Bajani e Guglielmo Pispisa, il seminario conclusivo di esperti che ha visto, tra gli altri, gli interventi del filosofo Umberto Curi e dell’antropologo Massimo Canevacci.

Il Premio “FORFILMFEST AIF” è andato al regista Roberto Dordit per il valore formativo del suo film “Apnea” (2005), un “noir” ambientato nel Nord-Est italiano, ma dai forti risvolti sociali sul tragico fenomeno delle “morti bianche” sul lavoro di cui sono spesso vittime i lavoratori stranieri irregolari.

Il "Premio del pubblico" per la sezione retrospettiva ha segnalato due film molto diversi tra loro come "Hello Denise" di Hal Salwen (1995) e "Cacciatore di teste" di Costa-Gavras (2005); i formatori, che erano stati chiamati ad esprimersi -attraverso uno specifico sondaggio in rete- sul miglior film "formativo" sul "senso del lavoro" hanno invece indicato un film che rappresenta ormai un "classico" per le aule di formazione come “Americani” (1992) di James Foley .

La sezione "The Training Show" ha poi presentato - stimolando nel corso di due specifiche sessioni un animato dibattito tra formatori, consulenti e manager aziendali - sette applicazioni formative selezionate dal Comitato di progetto che utilizzavano, con obiettivi e modalità differenti, l’immaginario cinematografico, i linguaggi audiovisivi e la multimedialità nei programmi formativi. Una "votazione" condotta in diretta tra gli "addetti ai lavori" sull’efficacia delle applicazioni ha visto preferire, nell’ordine, quelle presentate da GTT-Gruppo Torinese Trasporti, Intesa Sanpaolo e Deutsche Bank che hanno ricevuto dall’AIF una segnalazione di qualità.

A conclusione dei lavori, nel tracciare un bilancio, sicuramente positivo anche alla luce del grado di innovazione del progetto, il Presidente nazionale AIF Pier Sergio Caltabiano ha dato appuntamento alla seconda edizione del FORFILMFEST prevista sempre a Bologna nel novembre 2008. Tra i possibili focus della prossima edizione il tema dell' "apprendimento e del benessere nelle organizzazioni".

Per ulteriori informazioni
AIF- Segreteria Nazionale, Corso Magenta, 46 – 20123 Milano - Tel. 02 48013201
www.aifonline.it

Condividi questa pagina