Ladislas Starewitch pionere dell'animazione

Galleria della Cineteca - Da sabato 8 dicembre a domenica 27 gennaio

Dopo la mostra sulle Silly Symphonies disneyane, una nuova esposizione di fotografie e videoproiezioni dedicata al magico mondo dell’animazione si inaugura sabato 8 dicembre alle 18.30 alla Galleria della Cineteca, in Piazza Municipio 2 a Gemona.

Il protagonista è stavolta uno dei grandi pionieri del genere, Ladislas Starewitch (1882-1965), “mago dei pupazzi animati”. A lui, le Giornate del Cinema Muto svoltesi a Pordenone lo scorso mese di ottobre, hanno dedicato una mostra di fotografie e pupazzi originali curata dalla nipote Léona Béatrice Martin Starewitch e una retrospettiva che hanno riscosso il favore del pubblico facendolo riscoprire come il precursore di uno dei geni contemporanei dell’animazione, Tim Burton.
Dopo il successo di Pordenone, la Cineteca del Friuli ha pensato di riproporre nel proprio spazio espositivo le fotografie già in mostra al Teatro Verdi insieme ai film della retrospettiva, girati da Starewitch tra il 1919 e il 1928, visionabili a richiesta dai visitatori.
Negli Anni Dieci, Ladislas Starewitch si era segnalato nel suo paese, la Russia, anche come regista di documentari, ma dopo la rivoluzione si era trasferito definitivamente in Francia. Nello studio di Parigi, nella famosa Avenue Foch, creò il suo mondo di pupazzi antropomorfi, una moltitudine di insetti, animali, soldatini e altri buffi personaggi intagliati nel legno e ricoperti di pelle di camoscio che dava loro una straordinaria levigatezza unita a una efficacissima fotogenia. In una delle immagini in esposizione, Starewitch appare come un mago circondato dalle sue creazioni, orgoglioso di aver tradotto in realtà i suoi sogni poetici.

La mostra resterà aperta ogni domenica fino al 27 gennaio 2008 con il seguente orario: 10.30-13 e 15.30-19.30.

Ingresso libero.
Info: 0432 980458; [email protected]

Condividi questa pagina