John Cassavetes allo Spazio Oberdan

Dall’1 al 27 dicembre 2007

La Fondazione Cineteca Italiana propone una rassegna su John Cassavetes, in collaborazione con il Torino Film Festival 2007 – che gli ha dedicato quest’anno una retrospettiva completa - e con Lab 80 di Bergamo.

Di tutti gli autori della grande stagione del cinema indipendente americano Cassavetes è stato probabilmente il più indomito, personale e capace di sottrarsi alle regole del mercato.

La rassegna è un’occasione importante, sia perché molti dei capolavori firmati dal regista che vennero distribuiti in Italia mutilati di intere parti vengono qui riproposti nella loro integrità, sia per la straordinaria modernità, ricchezza espressiva e forza di verità che i suoi film mostrano ancora oggi di possedere intatte.


Il programma della rassegna:

Sa. 1 dic. (h 21)/Me. 5 dic. (h 18)/Gio. 27 dic. (h 21)
UNA MOGLIE (A Woman under Influence)
R. e sc.: J. Cassavetes. Int.: Gena Rowlands, Peter Falk, Matthew Casell, Katherine Cassavetes. Usa, 1975, col., 146’.
La routine coniugale, le assenze del marito che forse la ama ma la trascura per il lavoro rischiano di far impazzire una donna non più giovanissima. Ricoverata in casa di cura, arriverà a tentare il suicidio, ma forse da quella drammatica esperienza riuscirà a ripartire.

Do. 2 dic. (h 17)/ Ve. 7 dic. (h 19)/Ve. 21 dic. (h 19)
UNA NOTTE D’ESTATE – GLORIA (Gloria)
R. e sc.: J. Cassavetes. Int.: Gena Rowlands, John Adames, Buck Henry, Julie Carmen, Basilio Franchina, Val Avery. Usa, 1980, col., 123’, ver. orig. sott. ital.
Gloria, bella, coraggiosa e spregiudicata amante di un gangster, ha sempre voluto essere libera, per questo non ha figli. Ma quando si ritrova fra i piedi un ragazzino la cui famiglia è stata sterminata, decide di proteggerlo a ogni costo, arrivando persino a sfidare la mafia.
Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 1980 (ex-aequo con Atlantic City di Louis Malle)

Gio. 6 dic. (h 21.30)
VOLTI (Faces)
R. e sc.: J. Cassavetes. Int.: John Marley, Gena Rowlands, Lynn Carlin, Seymour Cassell, Fred Draper, Val Avery, Dorothy Gulliver. Usa, 1968, b/n, 129’, v. o. sott. Ital.
La grave crisi coniugale di una coppia borghese a Los Angeles.
Uno dei film più indicativi del modo unico di fare cinema di J. Cassavetes. Fu girato nel 1964 in 16 mm per 6 mesi e circa 150 ore di pellicola registrata con attori e tecnici non pagati. Il montaggio durò quasi 4 anni. Una 1ª edizione di 220 minuti (marzo 1968), oggi introvabile, fu ridotta alla durata attuale.

Ve. 7 dic. (h 15)/Me. 26 dic. (h 19)
MINNIE & MOSKOWITZ
R. e sc.: J. Cassavetes. Int.: Gena Rowlands, Seymour Cassel, Val Avery, Tim Carey. Usa, 1972, col., 114’, v.o. sott. ital., Beta.
Lui è un bizzarro ma simpatico posteggiatore, lei una signora che lavora in un museo. Non sono ricchi e nemmeno più tanto giovani, ma scopriranno di essere acora capaci di amare.

Sa. 8 dic. (h 21.15)/Do. 9 dic. (h 17)
MARITI (Husbands)
R. e sc. J. Cassavetes. Int.: J. Cassavetes, Ben Gazzara, Peter Falk. Usa, 1970, col., 140’, v. o. sott. ital.
Tre uomini della middle-class, sposati e padri di famiglia, decidono di passare insieme qualche giorno a ubriacarsi dopo la morte del loro migliore amico. Da New York si sposteranno fino a Londra, dove fra grandi bevute e frequenti compagnie femminili, uno di loro deciderà di rimanere.

Me. 12 dic. (h 21.15)/Sa. 15 dic. (h 17)
OMBRE (Shadows)
R. e sc.: J. Cassavetes. Mus.: Charles Mingus. Int.: Lelia Goldoni, Hugh Hurd, Ben Carruthers, Anthony Ray. Usa, 1959, b/n, 81’.
Due fratelli e una sorella, neri ma con la pelle chiara, tanto da poter essere scambiati per bianchi. I tre non vanno d’accordo, e per la donna la situazione si fa ancora peggiore quando si vedrà abbandonata dal fidanzato per pregiudizi razziali.
Prima della proiezione di mercoledì 12 dicembre, presentazione del volume John Cassavetes, Editrice Il Castoro, Milano, 2007, pubblicato in occasione del Torino Film Festival 2007. Interviene la curatrice del libro Emanuela Martini.

Gio. 13 dic. (h 17)/Ve. 14 dic. (h 17)
IL GRANDE IMBROGLIO (Big Trouble)
R.: J. Cassavetes. Sc.: Warren Bogle. Int.: Peter Falk, Alan Arkin, Beverly D’Angelo, Charles Durning. Usa, 1985, col., 93’, v. o. sott. ital., Beta.
Una donna che intende far fuori il marito convince un assicuratore a stipulare una polizza a suo favore. Ma tutto si rivelerà un “grande imbroglio” per raggirare la compagnia di assicurazioni.

Ve. 14 dic. (h 21.15)/Do. 16 dic. (h 21.15)
LOVE STREAMS – SCIA D’AMORE (Love Streams)
R. J. Cassavetes. Sc.: J. Cassavetes, Ted Allen. Int.: J. Cassavetes, Gena Rowlands, Seymour Cassel, Diahnne Abbot. Usa, 1983, col., 141’, v.o. sott. ital.
Il protagonista è uno scrittore: divorziato, con un figlio, vive da solo in una grande casa con giardino, dove scrive, beve e spesso ama ricevere donne compiacenti. Ogni tanto passa nottate al tavolo da gioco. Ma non si tira indietro quando deve prendersi cura della matura sorella, anche lei separata e infelice al punto di rischiare la follia.

Sa.15 dic. (h 21.15)
L’ASSASSINIO DI UN ALLIBRATORE CINESE (The Killing of a Chinese Bookie)
R. e sc.: J. Cassavetes. Int.: Ben Gazzara, Seymour Cassel, Thimothy Agoglia Carey, Bob Phillips. Usa, 1976, col., 135’, v. o. sott. ital.
Per saldare un debito di gioco contratto con la mafia, il protagonista, uomo che vive ai margini della legalità ma non è un assassino, dovrà uccidere un bookmaker cinese divenuto scomodo per l’organizzazione.

Me. 19 dic. (h 21)
LA SERA DELLA PRIMA (Opening Night)
R. e sc.: J. Cassavetes. Int.: J. Cassavetes, Gena Rowlands, Ben Gazzara, Joan Blondell. Usa, 1977, col., 144’.
Un’attrice teatrale non più giovane precipita in una profonda crisi depressiva quando viene a sapere della morte di una sua fedele ammiratrice. In lei si fa rapidamente strada l’idea di mollare tutto, ma la passione per il suo lavoro le darà la forza per risollevarsi.

INGRESSO: Biglietto 3/5 euro + cinetessera

Info per il pubblico: Spazio Oberdan, tel 02.7740.6300

Condividi questa pagina