Switchover 3: Cinema e narrazione

XIII Convegno Internazionale di Studi Cinematografici - Roma 16-19 dicembre 2007

Si aprirà domenica 16 dicembre la manifestazione"Switchover 3. Una narrazione esplosa?", evento che coinvolgerà cinema, televisione, video, digitale, new media. Vito Zagarrio ed Enrico Menduini sono i direttori artistici dell’evento.

Si tratta del XIII convegno dedicato dal Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università di Roma Tre al rapporto tra il cinema e le altre arti.

Dopo le significative esperienze del 2005 e del 2006 con Switchover/Schermi digitali (in cui si è parlato da un lato del cosiddetto digitale terrestre, dall’altro ci si è interrogati sulla nuova estetica del digitale che gli scenari contemporanei impongono) e Switchover II (che ha continuato il lavoro parallelamente al convegno su “Cinema e Psicanalisi”) quest’anno la manifestazione coniugherà convegno accademico ed evento spettacolare, affrontando il tema dell’ “esplosione della narrazione”. Cosa c’è dietro a film come quelli di Paul Haggis, David Lynch, Michel Gondry e Quentin Tarantino? Cosa porta a scrivere sceneggiature con uno sviluppo non più cronologico, ma frammentato e destrutturato?

Ne parleranno studiosi italiani come Marco Maria Gazzano e internazionali come Laurent Jullier (autore de "Il cinema postmoderno") e David Bordwell e Kristin Thompson (che insieme hanno pubblicato molti libri tra cui “Storia del cinema e dei film. Dalle origini a oggi” e “Cinema come arte. Teoria e prassi del film”).

Tra gli eventi speciali segnaliamo la lezione-spettacolo di Davide Ferrario che rifletterà sul suo “Guardami” alla presenza degli attori Flavio Insinna ed Elisabetta Cavallotti; la proiezione in anteprima di “Empire II”, video di tre ore del regista, autore e sceneggiatore Amos Poe (“The foreigners”, “Alphabet city”, “New York beat movie”, “Delitti d’autore”); lo spettacolo di Giancarlo Soldi su testo di Enrico Menduni “Un giorno nella vita di Andy” (liberamente tratto dai Diari di Warhol) con Stefania Casini.

Di grande interesse anche la tavola rotonda dal tema “Quale cinema per quale Italia?” a cui parteciperanno: Mario Gianani (OffSide), Donatella Palermo (A.S.P.), Federica Lucisano (Italian International Film), Tilde Corsi (R&C Produzioni), Fabrizio Mosca (Acaba Produzioni), Lionello Cerri (Lumière & Co), Luciano Sovena (Istituto Luce), Francesco Carducci (Cinecittà Holding)

I luoghi di Switchover 3 sono la Teatrarteria di Carlo Quartucci e Carla Tatò (16 dicembre), il Teatro Palladium (17, 18 e 19 dicembre), la Galleria Stefania Miscetti (pomeriggio e sera del 19).

Per conoscere il programma completo del convegno clicca qui.

La direzione:

Direzione artistica: Enrico Menduni, Vito Zagarrio.
Curatore sezione arti elettroniche: Marco Maria Gazzano.
Comitato scientifico (in ordine alfabetico) : Lucilla Albano, Giorgio De Vincenti (direttore Di.Co.Spe.), Carlo Freccero, Gianpiero Gamaleri, Arturo Mazzarella, Franco Monteleone, Stefania Parigi, Veronica Pravadelli, Anna Lisa Tota.

Condividi questa pagina