Sottodiciotto Film Festival: i premi

I vincitori della ottava edizione - Torino, 6 - 15 dicembre 2007

Riceviamo e volentieri pubblichiamo


L'ottava edizione di Sottodiciotto Filmfestival, manifestazione organizzata da Aiace Torino e dalla Città di Torino - Divisione Servizi Educativi, che si svolge a Torino dal 6 al 15 dicembre 2007, annuncia i vincitori delle diverse sezioni competitive dei concorsi nazionali.

Il festival vedrà ancora domani, sabato 15 dicembre, un ospite d’eccezione, l'animatore inglese Barry Purves che incontrerà il pubblico in tre appuntamenti pomeridiani e serali nel corso dei quali dialogherà con loro, introdurrà la proiezione dei cortometraggi da lui diretti o animati e commenterà una selezione di clip, filmati, spot pubblicitari e video musicali ai quali ha collaborato.
Inoltre, sempre domani, a quasi un anno dalla scomparsa del grande maestro genovese a cui il festival aveva assegnato nel 2001 la Targa Città di Torino, Sottodiciotto presenta il programma speciale In ricordo di Emanuele Luzzati, riproponendo tutti i cortometraggi dedicati a Pulcinella, restaurati dalla Fondazione Cineteca Italiana di Milano.

Anche se Sottodiciotto Filmfestival non è ancora terminato, si può comunque fare un primo bilancio di questa edizione. Ancora una volta Sottodiciotto ha registrato un notevole incremento di pubblico: a giovedì 13 dicembre 23.500 spettatori hanno seguito il festival, circa il 25% in più rispetto all'edizione precedente, confermandosi uno dei festival per giovani tra i più seguiti del panorama cinematografico.

I prodotti premiati sono stati realizzati da scuole e giovani di tutte le regioni d'Italia: oltre agli 8 del Piemonte, si segnalano quelli pervenuti dalle province di Lecco, Padova, Savona, Lucca, Bari, Roma, Pisa, Brescia, Macerata, Monza, Avellino, Catania, Vicenza, Prato, Milano, Varese, Parma.
I ragazzi hanno messo in scena situazioni e stati d'animo caratteristici della loro generazione e della società contemporanea, che sono perfettamente a taglio con il tema dell'ottava edizione, "differenze": l'integrazione sociale, il bullismo, le paure, l'amore e il lavoro.
L' opportunità data da Sottodiciotto ai giovani di potersi esprimere con il mezzo cinematografico, ben si concretizza nel riconoscimento assegnato alla giovane rom Laura Halilovic, che ha vinto il primo premio del Concorso Under18 extrascuola, trasformando il suo sogno di diventare regista in realtà.

Nell'VIII edizione sono stati proiettati oltre 300 film, suddivisi in due programmi distinti ma complementari. Il primo, rivolto all’intera cittadinanza, presenta 68 lungometraggi, 58 corti e 2 mediometraggi: 5 anteprime esclusive, 15 eventi e programmi speciali, 7 retrospettive, personali e omaggi, incontri con ospiti di rilievo, opere prime, film inediti, grandi classici senza tempo e capolavori restaurati, concerti e spettacoli teatrali; 18 sono inoltre i prodotti in competizione per il Concorso Under18 extrascuola. Il secondo programma, espressamente pensato per il mondo della scuola, ospita le tre sezioni del Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle scuole (con 175 titoli in gara, scelti tra gli oltre 400 lavori giunti per la selezione) e un ventaglio di proposte indirizzate all’universo scolastico, che si articolano in convegni e tavole rotonde, laboratori didattici, proiezioni a tema, spettacoli e visite guidate. Nei prodotti in gara i ragazzi parlano di sé e del loro mondo affrontando senza retorica temi di attualità come il bullismo, la violenza, la mancanza di una comunicazione diretta con i coetanei e con i genitori, i problemi ambientali.

Per vedere l’elenco completo dei vincitori della VII edizione di Sottodiciotto Filmfestival clicca qui

Per ulteriori informazioni: www.aiacetorino.it e www.sottodiciottofilmfestival.it

Condividi questa pagina