La Liguria vista da Soldini

Il Cinema Italiano Visto da Milano - venerdì 25 gennaio

Venerdì 25 gennaio, alle ore 20.30, verrà proposto , presso lo Spazio Oberdan di Milano, il nuovo documentario di Silvio Soldini (che sarà presente in sala) Un piede in terra, l'altro in mare.

Il documentario, presentato in anteprima all'interno della IV edizione del Festival "Il Cinema Italiano Visto da Milano raccoglie alcuni ritratti di liguri che raccontano il proprio lavoro, la propria storia, il proprio territorio. Uomini e donne che dal mestiere, dalla professione e dal “saper fare” traggono identità, e non solo individuale. C’è Amanzio, portuale, grande narratore del fascino di traffici e merci e degli uomini, ci sono gli sguardi e i silenzi di Simone, pescatore di Camogli e la storia di Mariangela, floricoltrice del Ponente, sull’orlo di realizzare “una bella fetta di sogno”, dopo aver rubato, sono sue parole, “un pezzo di terreno alla montagna”. “Un piede in terra, l’altro in mare parla dell’identità forte e antica che viene dal lavorare, per quanto duro e difficile, o persino “infernale”, come l’acciaieria descritta dal Franco, operaio metalmeccanico. E parlandosi tra loro, i ritratti delle e dei liguri sembrano far vedere il filo che lega invisibile un territorio e una regione.”

UN PIEDE IN TERRA, L’ALTRO IN MARE - Italia, 2007, 50’
Regia: Silvio Soldini. Fotografia: Giuseppe Baresi. Montaggio: Giorgio Garini. Musica: ‘A Cimma di Fabrizio De André. Interpreti: Mariangela Cattaneo, Franco Roi, Amanzio Pezzolo, Simone Gambizza, Carlotta Ghersi, Alessandro Bagioli, Heydi Bonanini, Franco Pellini. Produzione: Lumière & Co., con il sostegno di Regione Liguria e Genova-Liguria Film Commission.


Gli Altri appuntamenti di Venerdì 25 gennaio

h 17.00: La rabbia (P.P. Pasolini, G. Guareschi, 100’) copia restaurata
Italia, 1963, b/n, 100’

Regia e sceneggiatura prima parte: Pier Paolo Pasolini. Montaggio Pier Paolo Pasolini, Nino Baragli. Commento: Pier Paolo Pasolini, letto da Giorgio Bassani (voce in poesia) e Renato Guttuso (voce in prosa). Produzione: Opus Film. Regia e sceneggiatura seconda parte: Giovanni Guareschi. Montaggio: Giacinto Solito. Commento: Carlo Romano, Gigi Artuso. Produzione: Opus Film.
Partendo da posizioni del tutto divergenti, Pier Paolo Pasolini e Giovanni Guareschi hanno tentato di dare risposta, attraverso un film di montaggio, a uno dei quesiti più importanti sull'esistenza umana: perché le nostre vite sono segnate dal malcontento e dalla paura? Pasolini trova il motivo nelle azioni efferate compiute dalla società occidentale, come il colonialismo, mentre Guareschi cerca di difendere la società occidentale con le sue manovre nelle quali vede una speranza per il futuro.
Copia restaurata e gentilmente concessa da Cineteca del Comune di Bologna.

Dalle h 19.00:

IL NOSTRO RWANDA (Italia, 2006, 47’)
Regia e soggetto: Cristina Comencini, Carlotta Cerquetti. Produzione: Cattleya. Distribuzione: Rai Cinema.
Un documentario per raccontare il viaggio di un gruppo di studenti romani (accompagnati dal Sindaco di Roma Walter Veltroni) che, dopo aver raccolto i fondi per la costruzione di una scuola e di un acquedotto a Gatare, partono alla volta del Rwanda per presenziare all'inaugurazione dei lavori. La delegazione scopre la bellezza di un paese e la dignitosa vitalità del suo popolo, ma anche le reali ragioni di una guerra etnica dagli esiti terribili. Arricchiti da una nuova consapevolezza e da nuovi, forti legami, i ragazzi ripartono, certi di tornare presto in quei luoghi.

LO ZEBÙ E LA STELLA
(Italia, 2007, 17’)
Regia.: Franco e Mario Piavoli. Progetto teatrale e artistico: Dario Moretti, Teatro all’improvviso. Collaborazione artistica: Cristina Cazzola. Musiche: Cecilia Chailly, tratte da Alone. Interpreti: Dario Moretti, Cecilia Chailly e tanti bimbi. Organizzazione: Francesca Quiri. Produzione: Zefiro Film.
Realizzato per il Festival internazionale d’arte e teatro per l’infanzia “Segni d’infanzia” (Mantova, 11-12 novembre), un piccolo gioiello in cui lo sguardo pieno di sensibilità di Franco Piavoli, qui accompagnato dal figlio Mario, accende di gioia i volti e i gesti di tanti bimbi impegnati in un laboratorio creativo, specchiando nella loro la propria fantasia di adulto rimasto anche bambino.

GIORNI E NUVOLE (Italia/Svizzera, 2007, 116’)
Regia: Silvio Soldini. Sceneggiatura: Silvio Soldini, Doriana Leondeff, Francesco Piccolo, Federica Pontremoli. Fotografia: Ramiro Civita. Montaggio: Carlotta Cristiani. Scenografia: Paola Bizzarri. Costumi: Silvia Nebiolo, Patrizia Mazzon. Musica: Giovanni Venosta. Interpreti: Margherita Buy, Antonio Albanese, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston, Teco Celio, Arnaldo Ninchi. Produzione: Amka Film Productions, Lumière & Co., RTSI Televisione Svizzera. Distribuzione: Warner Bros. Pictures.
Elsa e Michele vivono una vita agiata e serena, fino a che Michele confessa di essere stato estromesso dalla società da lui fondata e di essere senza lavoro da due mesi. Elsa, nonostante tutto, fa fronte alla situazione trovando in sé un'insospettata energia, mentre Michele cerca un altro impiego alternando slanci vitali e apatia. Il rapporto tra i due si incrina fino ad arrivare alla rottura, ma entrambi si rendono conto di non voler perdere l'unica cosa preziosa che hanno: il loro amore. Li aspetta ancora un lungo percorso di vita insieme.

Info per il pubblico, sale di proiezione e modalità di accesso:

Spazio Oberdan – Viale Vittorio Veneto 2, Milano
Ingresso: biglietto € 2 con Cinetessera (€ 3)
Abbonamento a tutti gli spettacoli, esclusa la serata finale: € 10
Le proiezioni dei film in concorso sono a ingresso libero con Cinetessera
Le prenotazioni per l’ingresso libero alle serate speciali indicate in calendario possono essere fatte fino a 24 ore prima dell’evento telefonando al 346.943.72.93 in orario d’ufficio (9.30-13; 14.30 18)

Museo del cinema “Gianni Comencini”
Via Daniele Manin 2/b, Milano. Tel. 02.655.49.77
Ingresso libero con Cinetessera

Area Metropolis 2.0 – Via Oslavia 8, Paderno Dugnano
Tel. 02.918.91.81
Ingresso libero con Cinetessera

www.cinetecamilano.it

Condividi questa pagina