Il Festival del Cinema Africano (Asia e America Latina)

A Milano dal 19 al 25 marzo

Arrivato alla 17esima edizione il Festival del Cinema Africano è un appuntamento ormai storico per tutti gli appassionati della cinematografia africana e, più in generale, delle cinematografie dei paesi del sud del mondo.
Da alcuni anni, infatti, gli organizzatori della rassegna hanno ampliato i confini tradizionali, aprendosi a nuovi orizzonti geografici, coinvolgendo, in particolare, Asia ed America Latina pur lasciando intatto l’obiettivo di sempre: promuovere, attraverso il cinema, la conoscenza della realtà e delle culture dei continenti più poveri e disagiati.

Organizzato dal COE (Centro di Orientamento Educativo), associazione milanese particolarmente attiva sul fronte dell’educazione e della promozione culturale sin dagli anni ’50, il Festival si presenta suddiviso in diverse sezioni, affiancate, in questa edizione, da alcune interessanti novità:

Concorso lungometraggi “Finestre sul mondo”
Selezione di film e video realizzati da registi di Africa, Asia ed America Latina.

Concorso documentari “Finestre sul mondo”
Selezione di documentari realizzati da registi di Africa, Asia e America Latina. Durata massima: 60 minuti.

Concorso Cortometraggi Africani
Selezioni di corti o video di fiction realizzati da registi africani. Durata massima: 60 minuti.

Concorso Documentari e Non Fiction Africani
Documentari e non fiction, in pellicola o in digitale, realizzati da registi africani. Durata massima: 60 minuti.

Panoramica sul Cinema Africano
Ampia selezione di lungometraggi in 35mm e in video della più recente produzione africana.

Settimana Arabica
Selezione, finanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Euromed Audiovisuel II, di film recenti provenienti da paesi arabi

Musalsalat e il terrorismo sugli schermi arabi
Selezione di produzioni cinematografiche e televisive sul tema dell’integralismo visto da autori arabi

Infine, oltre ad una retrospettiva sul regista del Burkina Faso Idrissa Ouédraogo, la tradizionale sezione Fuoriconcorso (dedicata alle opere sull’Africa realizzate da autori non africani) si presenta quest’anno particolarmente coinvolgente, in quanto rivolta essenzialmente all’Italia ed alle problematiche dell’immigrazione nel nostro paese.

Il programma dettagliato è reperibile sul sito ufficiale della manifestazione: www.festivalcinemaafricano.org.

Condividi questa pagina