Italian Dream vince il concorso Rivelazioni

Il Cinema Italiano Visto da Milano - IV edizione

Nell’ambito della IV edizione del Festival Il cinema italiano visto da Milano, il concorso Rivelazioni è stato vinto quest’anno da Italian Dream di Sandro Baldoni.
Il film che è stato il più votato dalla giuria popolare
è stato premiato domenica 3 febbraio nel corso della festa di chiusura del Festival.


ITALIAN DREAM (Italia, 2007, col., 95’)

Regia: Sandro Baldoni. Sceneggiatura: Sandro Baldoni, John Durden Smith. Fotografia: Daniele Massaccesi Montaggio: Ilaria Fraioli. Scenografia: Gianni Silvestri, Cristiana Amendola. Costumi: Donatella Cianchetti. Musica: Carlo Siliotto. Interpreti: Ivano Marescotti, Teco Celio, Silvia Cohen, Lenka Lanci. Produzione: Venerdì Produzione Cinema.

Antonio viene intercettato da Raniero, un eccentrico miliardario che da quel momento si infila nella sua vita annunciandogli che è lui l’uomo scelto dal destino per ucciderlo. Antonio non prenderebbe sul serio quelle bizzarrie esoteriche ma è incalzato da Raniero, che implacabile gli sta addosso finchè, nel giorno e nel luogo stabilito, non riesce a farsi ammazzare da un incredulo e disperatissimo Antonio.
Quello che sembrava solo un gioco diabolico diventa invece una valanga tragicomica che travolge i personaggi e i loro sogni di narcisi.

Dichiarazione del regista

Italian Dream immerge in una realtà culturale definita - quella italiana, tutta apparenza, rumore ed eccitazioni consumistiche - il senso dell’assurdo che pervade la nostra esistenza mentre si galleggia provvisori, leggeri e ciechi nell’ignoto mare oscuro della vita. Lo stile del film è quello della commedia che sfuma verso l’apologo di sapore gogoliano, personificato soprattutto in un Marescotti/Buster Keaton che viene travolto dalla realtà che lo circonda, nonostante sia certo di avere sempre perfettamente la situazione sotto controllo. Ho sempre amato Gogol, che considero il narratore che meglio di altri ha saputo descrivere la disperazione tragicomica e surreale dello stare nel mondo. È l’assurdo quotidiano che io stesso cerco di indagare, fin da Strane Storie e Consigli per gli acquisti, e ora con Italian Dream: quello che mi interessa da sempre mettere a fuoco e raccontare. Ho dato al film una struttura narrativa semplice e lineare perché nello scorrere delle immagini fosse un sobbollimento insensato e senza troppi sussulti a portare i nostri personaggi dove non si sarebbero mai aspettati di trovarsi, e dove comunque non avrebbero mai voluto essere. Come un treno che percorre tranquillamente il primo tratto di viaggio e poi incomincia a deragliare lentamente, inesorabilmente, trascinando con sé tutto ciò che gli sta attorno.

Sandro Baldoni (Assisi, 1954)

Ha cominciato come assistente alla regia di Dino Risi, poi si è temporaneamente dedicato alla scrittura satirica collaborando prima con Panorama e poi con l’Espresso. Nel 1984 ha cominciato a lavorare come regista pubblicitario e copywriter. Nel 1994 ha debuttato nel cinema, con Strane Storie, scritto con Johnny Dell’Orto, menzione speciale all’Opera Prima al Festival di Venezia, vincitore del Nastro d’Argento dei Critici cinematografici, finalista ai David di Donatello.
Seguono Consigli per gli acquisti, e la rappresentazione di un suo testo teatrale, Troppo amore.

Filmografia

Strane storie (1994, lungomt.); Consigli per gli acquisti (1997, lungomt.); Caccia alle streghe (2005, lungomt.); Italian Dream (2007, lungomt.)


Info per il pubblico, sale di proiezione e modalità di accesso :

Spazio Oberdan – Viale Vittorio Veneto 2, Milano
Ingresso: biglietto € 2 con Cinetessera (€ 3)
Abbonamento a tutti gli spettacoli, esclusa la serata finale: € 10
Le proiezioni dei film in concorso sono a ingresso libero con Cinetessera
Le prenotazioni per l’ingresso libero alle serate speciali indicate in calendario possono essere fatte fino a 24 ore prima dell’evento telefonando al 346.943.72.93 in orario d’ufficio (9.30-13; 14.30 18)

Museo del cinema “Gianni Comencini”
Via Daniele Manin 2/b, Milano. Tel. 02.655.49.77
Ingresso libero con Cinetessera

Area Metropolis 2.0 – Via Oslavia 8, Paderno Dugnano
Tel. 02.918.91.81
Ingresso libero con Cinetessera

www.cinetecamilano.it

Condividi questa pagina