Nuovo Castoro per Carlo Verdone

In uscita in questi giorni il Castoro Cinema n. 225 dedicato all’attore romano

Riceviamo e volentieri pubblichiamo


Una novità per la collana Il Castoro Cinema. In occasione del suo prossimo film Grande, grosso e Verdone, in uscita nelle sale il 7 marzo 2008, arriva in questi giorni in libreria un Castoro dedicato a CARLO VERDONE di Antonio D’Olivo.
Un ampio ed esaustivo viaggio che attraversa il percorso professionale e i processi creativi di Carlo Verdone, uno dei cineasti più amati e prolifici del cinema italiano. Attore, regista, sceneggiatore, comico, da quasi trent’anni racconta in modo spietato, ma sempre con il sorriso sulle labbra, gli Italiani, i loro difetti, le loro manie. La comicità caricaturale dei primi film (Un sacco bello, 1980; Bianco, rosso e Verdone, 1981; Borotalco, 1982) lascia spazio, con il passare del tempo, a situazioni più articolate e malinconiche. Goffaggine e inadeguatezza si mescolano a nevrosi e ipocondria, dando vita a personaggi vulnerabili e alle prese con difficili rapporti affettivi (Manuale d’amore, 2005; Il mio migliore nemico, 2006).
Un grande punto di forza e merito di Verdone è saper coinvolgere il pubblico in storie di vita ordinaria, descrivendo, con amarezza e ironia, il disagio dell’individuo di fronte agli eccessi, al cinismo e alla pressione della modernità, la perdita di comunicazione tra le persone, le nevrosi nascoste – ma poi nemmeno così tanto - nel quotidiano.
Antonio D’Olivo, seguendo il percorso del cinema di Verdone, ne evidenzia la capacità di cogliere via via, in maniera precisa e puntuale, i mutamenti avvenuti nel nostro paese negli anni, nei costumi e nella società. Restituendo attraverso immagini, storie, situazioni, “tic esistenziali” di personaggi ormai cult, dialoghi ed espressioni entrate ormai nel linguaggio comune, delle vere e proprie “radiografie”, degli spaccati sociologici del nostro paese nel corso del tempo. Il suo ultimo film Grande, grosso e Verdone è in uscita nelle sale italiane il 7 marzo 2008.

AUTORE: Antonio D’Olivo (Udine, 1959) ha lavorato per i settimanali «Panorama» e «Epoca». E’ stato giornalista parlamentare per il quotidiano «Brescia Oggi» e per il Gruppo Class Editore. Dal 1990 lavora al Giornale Radio Rai di cui è critico cinematografico e inviato. Dal 1997 al 2007 è stato uno di conduttori del contenitore culturale di Radio 1 “Il baco del millennio”, trasmissione ideata da Piero Dorfles.

CARLO VERDONE di Antonio D’Olivo
Il Castoro Cinema n° 225
Con 111 fotogrammi b/n
pagine 144; Prezzo 11,90

Condividi questa pagina