A Milano il cinema del '68

Milano, Cinema Gnomo - Dal 12 al 17 febbraio

Dal 12 al 17 febbraio il Cinema Gnomo di Milano ospiterà la rassegna “Tracce di cinema ribelle: il ’68 e l’avanguardia storica”, organizzata dall’Ufficio Cinema del Comune in collaborazione con Obraz Cinestudio.

Le proiezioni, che cadono nel quarantesimo anniversario di questo anno cruciale, si sottraggono sia alle “letture storicizzate”, sia al rito delle commemorazioni (o demonizzazioni), mantenendosi all’interno della sfera specificamente cinematografica e cercando - nei limiti del possibile - di esplorare nessi, legami, influenze, riferimenti, lungo il tracciato storico delle avanguardie cinematografiche

L’ondata di contestazioni della seconda metà degli anni sessanta, iniziata a Berkeley nel ’65, è deflagrata a Parigi nel maggio del ’68 proprio a partire dal movimento di difesa della Cinémathèque diretta da Henri Langlois. Quella battaglia ha rappresentato il segnale più evidente che le avanguardie storiche cinematografiche stavano cominciando a influenzare tutta la generazione di registi “cinéphile” che allora si affacciava sulla scena del cinema mondiale, e insieme ad essa l’immaginario dei movimenti giovanili.


Il programma completo della rassegna:


12 febbraio

ore 18.30 - 22.30
La via lattea (la Voie lactée) (Francia 1968, 16 mm, col. 92’)di Luis Buňuel, con Laurent Terzieff, Paul Frankeur, Alain Cuny.

ore 20.30
L’age d’or (Francia 1930, b/n, 16 mm, vers. or., 62’) di Luis Buňuel, con Gaston Modot, Lia Lys, Max Ernst.

Meshes in the Afternoon (Usa 1946, b/n, 16 mm, muto, 20’) di Maya Deren

13 febbraio

ore 18.30 – 22.30
La notte dei morti viventi (The Night of the Living Dead) (Usa 1968, b/n, 16 mm, 96’)di George A. Romero, con Duane Jones, Judith O’Dea, Russell Streiner.

ore 20.30
Freaks (Usa 1932, 16 mm, b/n, vers. or., 62’) di Tod Browning, con Wallace Ford, Olga Baclanova.

14 febbraio

ore 18.30 - 22.30
Porcile (Italia 1969, 98’) di Pier Paolo Pasolini, con Pierre Clémenti, Franco Citti, Ninetto Davoli, Jean-Pierre Léaud

ore 20. 30
La souriante madame Beudet (Francia 1922, 16 mm, b/n, muto, 25’) di Germaine Dulac, con Gretillot e Dermoz.

Un chant d’amour (Francia 1950, 16 mm, b/n, muto, 25’) di Jean Genet

Film (Usa 1965, 16 mm, b/n, muto, 25’) di Alan Schneider, con Buster Keaton

15 febbraio

ore 18.30 - 22.30
If… (Gb 1969, vers. or., 111’) di Lindsay Anderson, con Malcom McDowell, David Wood, Robert Swann.

ore 20.45
Zéro de conduite(Francia 1933, 16 mm, b/n, 45’) di Jean Vigo, con Jean Dasté, Robert Le Flon.

Le jolie mois de mai (Francia 1968, 16 mm, b/n, vers. or., 25’) di Chris Marker, Jean-Luc Godard, Alain Resnais, e altri. Scorci del ’68 parigino, tra scontri di piazza e assemblee generali, per la mano di alcuni dei maggiori cineasti di Francia.

16 febbraio

ore 18.30 - 22.30
Easy Rider (Usa 1969, 94’) di Dennis Hopper, con Peter Fonda, Dennis Hopper, Jack Nicholson

ore 20.30
L’uomo con la macchina da presa (Urss 1929, 16 mm, b/n, muto, 87’) di Dziga Vertov.

17 febbraio

ore 16.30 - 20.30
Hollywood Party (Usa 1968, 98’) di Blake Edwards, con Peter Sellers, Claudine Longet, Marge Champion.

ore 18.30 – 22.30
Hellzapoppin' (Usa 1941, 16 mm, b/n, 84’) di H. C. Potter, con Ole Olsen, Chuck Johnson, Mischa Auer.

Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata € 4,10 – ridotto € 2,60
Tessera annuale obbligatoria € 2,60


Per Info:

Milano Cinema: tel 0288462451-52-60
Cinema Gnomo: Via Lanzone, 30/A 20123 Milano – Tel. 02. 804125

Condividi questa pagina