Roma e Lazio Film Commission: progetti futuri

Presentati a Berlino i nuovi progetti

Un bando per progetti audiovisivi cross-platform internazionali; un’inedita coproduzione italo-irachena (primo risultato della partecipazione della Regione Lazio al network Capital Regions for Cinema) e tre borse di studio per giovani di talento. Sono questi i progetti per la promozione del settore cinematografico nel Lazio presentati a Berlino dalla Regione Lazio, da Roma e Lazio Film Commission, al suo debutto internazionale, e da Filas, la finanziaria laziale di sviluppo.

La produttrice Fabrizia Falzetti della casa di produzione Far Out Film, ha presentato il lungometraggio I Fiori di Kirkuk, una coproduzione Italia–Francia–Iraq, primo risultato audiovisivo degli incontri organizzati dalla Regione Lazio all’interno del network CRC Capital Regions for Cinema, una realtà che riunisce le Film Commission delle quattro Regioni Capitali di Roma e Lazio, Paris-Ile de France, Comunidad de Madrid e Berlin-Brandeburg. Il network CRC ha dato vita a Berlino alla decima edizione dei CRC Co-production Meetings a cui ha partecipato anche una delegazione di produttori USA, grazie alla collaborazione di CRC con la Film Commission dello stato di New York.

Prima coproduzione tra Italia e Iraq e frutto di una collaborazione tra Regione Lazio e Ile de France il film I Fiori di Kirkuk, seconda opera del regista curdo, Fariborz Kamkari (che dal 2000 ha scelto di vivere e lavorare a Roma) racconterà il coraggio, la passione e l’eroismo di una giovane donna irachena durante gli anni più bui del regime di Saddam Hussein.

Cristina Priarone, direttore generale di Roma & Lazio Film Commission, ha inoltre annunciato l’istituzione di tre borse di studio per workshop formativi sulla coproduzione internazionale, offerte da Roma & Lazio Film Commission a giovani di talento residenti nella Regione Lazio. Il progetto nasce in collaborazione con InFWA International Film Workshop Academy in partnership con l’Istituto Italiano di Cultura a Berlino, Goethe Institut e DFFB Accademia di Film e Televisione di Berlino.

"Roma & Lazio Film Commission partecipa attivamente in tal modo alla formazione dei talenti della Regione Lazio" afferma Cristina Priarone "offrendo loro la possibilità di apprendere fin da giovani, con esperienza diretta, i meccanismi di co-produzione internazionale, ormai indispensabili per un’efficace presenza sul mercato cinematografico attuale e del futuro".
I workshop, della durata di un mese, avranno luogo a Berlino a partire dal giugno 2008.

Alla 58^ Berlinale, inoltre, l’assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio Giulia Rodano ha presentato ai produttori esteri ''Million Euro Challenge'', bando di Concorso internazionale, di prossima pubblicazione, finalizzato alla produzione di contenuti audiovisivi cross-platform. Lo scopo dell'iniziativa, aperta a tutte le case di produzione italiane, europee ed extra europee è promuovere in chiave culturale e turistica i poli di eccellenza del Lazio. La Regione destinerà un finanziamento complessivo alla produzione di un milione di euro, 70 % a fondo perduto e il restante 30 % in capitale di rischio. Cinque le categorie previste: fiction (feature length film or TV), serial, documentario (feature length o serie), docu-fiction (feature length) e animazione.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.romalaziofilmcommission.it.

Condividi questa pagina