La Scuola vista dal Cinema

Cinema Gnomo (Milano) - dal 28 febbraio al 2 marzo

Il Cinema Gnomo, in collaborazione con l’Ufficio Cinema del Comune, ospita da giovedì 28 febbraio a domenica 2 marzo, le proiezioni del film “L’amore che non scordo”, a cura di Angelo Ferranti (TV Days). Sabato 1° marzo, inoltre, alle 16.30 si terrà una tavola rotonda sul tema “Ragioni e qualità della scuola pubblica”.

L’iniziativa vuole essere un contributo al dibattito sulla scuola pubblica, troppo spesso protagonista sui giornali solo per episodi di violenza e discriminazione.

L’amore che non scordo. Storie di comuni maestre (74’- Italia 2007)
Scritto da Vita Cosentino, Maria Cristina Mecenero, Daniela Ughetta, Manuela Vigorita; regia di Daniela Ughetta, Manuela Vigorita; Producer: Angelo Ferranti; casa di produzione TV Days.
Quattro diverse classi scolastiche - riprese tra il 2005 e il 2007 a Milano, Roma e Bologna – per un film documentario che evidenzia la parte invisibile nei programmi didattici: uno scambio umano vivo nella sua quotidianità, capace di fare la differenza nell’effettiva qualità di una scuola - quella elementare italiana - considerata una delle migliori al mondo.

PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI

Giovedì 28 febbraio, ore 20.00
Presenti in sala le autrici, il produttore e alcune maestre protagoniste

Venerdì 29 febbraio, ore 19.30 e ore 21.00

Sabato 1° marzo, ore 15.00 e ore 20.00
Alle 16.30, tavola rotonda: Ragioni e qualità della scuola pubblica: partecipano Luisa Muraro, filosofa; Giovanna Benevenuti e Ivano Gamelli, ricercatori dell’Università Milano Bicocca; Vita Cosentino e Maria Cristina Mecenero, autrici del documentario.

Domenica 2 marzo ore 15.00 e ore 20.00

Per informazioni:

Cinema Gnomo, via Lanzone 30A
Ingresso: intero 4,10 euro; ridotto 2,60 euro; tessera obbligatoria 2,60 euro
Per informazioni: tel. 02 804125
Ufficio Cinema Comune di Milano - tel. 02 88462451/52/60, [email protected]

Condividi questa pagina