Una serata in ricordo di Antonioni: il programma

Teatro Dal Verme – via San Giovanni sul Muro, 2 (Milano)

Venerdì 29 febbraio, alle ore 21.00, presso il Teatro Dal Verme di via San Giovanni sul Muro 2 (Milano), si terrà una serata - omaggio dedicata al regista Michelangelo Antonioni .

Questo il PROGRAMMA COMPLETO della serata:

Prima parte
Giorgio Gaslini Chamber Trio - Fonte Funda Suite (a Michelangelo Antonioni)


  • Sfere Rotanti
  • Fonte Funda I
  • Angoli
  • Fonte Funda II
  • Glis - Glam
  • Fonte Funda III
  • Interactions

Giorgio Gaslini pianoforte, composizioni e direzione musicale
Roberto Bonati contrabbasso
Roberto Dani batteria e percussioni

Il Grattacielo Pirelli, la Clinica Columbus, Corso Europa, Via Larga e le vie intorno all’Università Statale, sono fra i luoghi cittadini del film ancora oggi riconoscibili, con i vigili urbani, elegantissimi nelle loro uniformi bianche e con i candidi guanti d’ordinanza, che regolavano un traffico già intensissimo.
Ma anche la parte girata nelle – allora – campagne di Sesto San Giovanni sono gli esterni delle scene che evidenziano il viaggio interiore di Mastroianni e della Moreau.
Qui, Gaslini accompagnato dal suo Chamber Trio, eseguirà in “prima assoluta” Fonte Funda Suite, la sua ultima composizione, commentando dal vivo la parte del film girata a Milano, con le sequenze iniziali che ritraggono il girovagare dei due protagonisti. La nuovissima Suite di Giorgio Gaslini, sovrapporrà le emozioni della musica a quelle delle parole dei due personaggi.


***********

Seconda parte
Giorgio Gaslini Chamber Trio - Temi del film La notte


  • Quartetto sotto le stelle
  • Voci dal fiume
  • Jazz interludio
  • Notturno blues
  • Jumping deer
  • Walzer lento
  • Country Club
  • Blues all’alba
  • Lettura della lettera
  • Finale

Giorgio Gaslini pianoforte, composizioni e direzione musicale
Roberto Bonati contrabbasso
Roberto Dani batteria e percussioni
e con
Riccardo Luppi saxofoni e flauto

Giorgio Gaslini ripropone con il suo Chamber Trio, arricchito dai saxofoni di Riccardo Luppi, la medesima formazione di allora ma con musicisti diversi (il contrabbassista Roberto Bonati, il percussionista Roberto Dani e, appunto, il sassofonista Riccardo Luppi) i celebri temi della colonna sonora musicale de La notte, ripensandoli e adattandoli al gusto musicale di oggi.
Per il commento musicale, sono state scelte le inquadrature desunte dalla festa che accompagneranno l’esecuzione dei temi di Gaslini.
Sul finale, come per suffragare l’uguale valore delle parole e della musica nell’azione cinematografica, il film riprenderà il suo corso riproponendo il leggendario dialogo fra i due protagonisti.
La famosa lettera che chiude il film di Michelangelo Antonioni, letta allora da Jeanne Moreau, viene da noi sentita anche come un atto d’amore di Giorgio Gaslini nei confronti della sua musica.

Condividi questa pagina