Puglia 100 Minuti Corti: i vincitori

Si è concluso il tour che ha premiato, con l'aiuto del pubblico, i corti del Salento Finibus Terrae

Dopo lo straordinario successo ottenuto a Roma e a Milano si è concluso qualche giorno fa il tour Puglia 100 Minuti Corti, la rassegna itinerante che promuove i migliori cortometraggi presentati al Film Festival Internazionale Cortometraggio Salento Finibus Terrae.

Il miglior cortometraggio ad aggiudicarsi il primato quest’anno è Homo Homini Lupus del regista Matteo Rovere (Italia), eletto vincitore dal pubblico che numerosissimo ha partecipato e votato durante le tappe del tour.

Al secondo posto si è classificato “Amici all’Italiana” di Nicola Guaglianone (Italia) seguito al terzo posto da “Come a Cassano” di Pippo Mezzapesa (Italia).
Il vincitore Matteo Rovere verrà premiato in occasione della sesta edizione del Film Festival Internazionale Cortometraggio Salento Finibus Terrae (20-27 luglio San Vito dei Normanni, Br), dove altri giovani registi avranno possibilità di esprimere il loro talento.
Per l’invio dei corti le selezioni sono ancora aperte e si chiuderanno il 30 aprile 2008; una giuria di esperti del settore si riunirà poi per decidere i migliori da presentare al festival.

Grandissimo il successo di questa terza edizione di Puglia 100 Minuti Corti, iniziativa ideata da Romeo Conte, direttore artistico del Salento Finibus Terrae, al fine di promuovere le opere di talenti emergenti offrendo loro la possibilità di farsi conoscere da pubblico e critica.
Oltre al tour e al festival da quest’anno le opere dei giovani registi avranno uno spazio di visibilità anche sul web, attraverso Streamit, la prima tv gratuita online, che ha una canale dedicato ad entrambe le iniziative.

Appuntamento ora a luglio per la sesta edizione di Salento Finibus Terrae e all’anno prossimo per la quarta edizione di Puglia 100 minuti corti.

Per informazioni: [email protected] - www.salentofinibusterrae.com-

Condividi questa pagina