A Milano l'ultimo Herzog

Energia verde al cinema - Dal 17 al 25 maggio 2008

Il Circolo Baciati dal Sole di Legambiente, in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana, presenta la seconda edizione di Energia verde al cinema, la rassegna che porta a Milano film e documentari sui temi delle fonti rinnovabili e dei cambiamenti climatici.
Nel corso della manifestazione verranno organizzati diversi incontri di approfondimento sui temi della sostenibilità energetica: ma sole e vento sono davvero alternative concrete e valide a petrolio e nucleare? È vero che entro pochi anni vivremo in una situazione di mancanza di petrolio? Come si fa a installare un impianto solare sul tetto di casa?
Oltre ai quattro documentari di carattere scientifico-divulgativo che saranno presentati nei pomeriggi di sabato 17 e domenica 18, il programma prevede quattro documentari di Werner Herzog, quattro variazioni sul tema del rapporto fra uomo e natura. Fra questi, un vero e proprio evento: la proiezione in anteprima per Milano, dell’ultimo, magnifico lavoro di Herzog: ENCOUNTERS AT THE END OF THE WORLD, nuovo visionario viaggio del grande regista tedesco, questa volta alla scoperta dell’Antartide, un deserto di ghiaccio, luogo oscuro, nel quale abitano e si rifugiano “profughi” scartati dal mondo civile, tipici eroi herzoghiani: scienziati, filosofi, esuli politici, visionari solitari, immersi in una natura che sembra una primitiva epifania.

- DOCUMENTARI E INCONTRI

Sa. 17 mag. (h 14.30) Ingresso libero
Delta del Niger: gli affari sporchi del petrolio
R.:Yorgos Avgeropoulos, Grecia, 2006, 65’, v.o. sott. it.
L’altra faccia dello sviluppo globale: il delta del fiume Niger, un tempo paradiso naturale, si è trasformato in un vero e proprio inferno per lo sfruttamento delle risorse petrolifere da parte delle multinazionali occidentali. Un’area popolata da più di 20 milioni di persone è stata colpita dal brutale avvelenamento della flora e della fauna e dalla conseguente alterazione della catena alimentare. Sotto le continue incursioni dei corpi speciali e della polizia nigeriana, la popolazione indigena ha preso la via della lotta armata. Il documentario mostra dall’interno la vita rischiosa dei componenti di uno di questi gruppi, il Mend (Movement for the Emancipation of the Niger Delta).
Seguirà l’incontro: Energie in Africa: come si creano (la clinica solare di Emergency) e come si distruggono (lo sfruttamento delle risorse nel Delta del fiume Niger).
Partecipano: Arch. Raul Pantaleo (Emergency) e Bridget Yogurè (rappresentante del popolo Ogoni).

Sa. 17 mag. (h 16.30) Ingresso libero
Un crudo risveglio: The Oil Crash
R.:Basil Gelpke e Ray McCormack. Svizzera, 2006, 85’, v.o.sott.it.
Che cosa unisce l’intervento militare americano in Iraq, l’escalation delle ambizioni nucleari di Teheran, la nazionalizzazione delle riserve di gas naturale in Russia e la politica populistica di Hugo Chavez in Venezuela? Le riserve petrolifere mondiali, sfruttate intensivamente da più di un secolo, sono destinate a terminare, con il conseguente rischio di una crisi economica tanto improvvisa quanto catastrofica. Avvalendosi del parere di alcuni fra i maggiori esperti del settore,Un crudo risveglio: the oil crash affronta in maniera diretta e intelligente uno dei problemi più drammatici dei nostri tempi, mostrandone, non solo tutta la potenziale pericolosità, ma le vie d’uscita possibili fin da ora.
Seguirà l’incontro: Quali le prospettive delle fonti rinnovabili a Milano e in Italia?
Partecipano: Roberto Longo (Presidente di Aper – Associazione dei Produttori di Energia Rinnovabile), Sergio Zabot (responsabile del settore energia della Provincia di Milano), Antonio Lumicisi (Ministero dell’Ambiente)

Do. 18 mag. (h 14.30) Ingresso libero
Chi ha ucciso l’auto elettrica?
R.:Chris Paine. USA, 2006, 92’. v.o. sott. It.
La nascita nel corso degli anni Novanta, la limitata commercializzazione e la successiva morte dell’automobile elettrica negli Stati Uniti e, nello specifico, della General Motors. Il film esplora il ruolo delle case produttrici di automobili, dell’industria petrolifera, del Governo degli USA nel limitare lo sviluppo e l’adozione di questa tecnologia.
Seguirà l’incontro: Viaggiare leggeri.
Partecipa: Andrea Poggio (Legambiente).

Do. 18 mag. (h 17.00) Ingresso libero
La potenza del sole
R.:John Clese. USA, 2005, 52’, v.o. sott. it.
La potenza del sole traccia la storia dell’energia solare fotovoltaica, la tecnologia che consente di produrre energia elettrica dal sole: dalle prime celle fotovoltaiche realizzate negli anni Cinquanta nei laboratori statunitensi della Bell, all’esplorazione del cosmo effettuata grazie all’energia solare fino alle prospettive future del fotovoltaico, con celle in materiale plastico e vernici elettricamente attive. Il documentario è stato prodotto da ASES (American Solar Energy Society) con la consulenza dei Premi Nobel Alan Heeger e Walter Khon.
Seguirà l’incontro: Energia solare: quali le prospettive e gli incentivi?
Partecipano: Gualtiero Seva (Mitsubishi Electric), Marco Belmondo (Abn-Ambro).

- I FILM DI WERNER HERZOG

Sa. 17 mag. (h 19)
Grizzly Man
R. e sogg.:Werner Herzog. Fot.:Peter Zeitlinger. Int.:Timothy Treadwell, Franc G. Fallico, Amie Huguenard, Werner Herzog. Canada/USA, 2005, col., 100’.
Il film racconta, attraverso interviste e immagini di repertorio, la vita dell’attivista-ecologista Timothy Treadwell che, nel 1990, iniziò a studiare la vita e i comportamenti degli orsi Grizzly in Alaska. Purtroppo l’avventura di Treadwell si interruppe tragicamente nell’ottobre 2003 con la morte sua e della sua compagna, Amie Huguenard, sbranati da uno dei suoi amati orsi.

Sa. 17 mag. h 21.30/Do. 18 mag. h 19/Me. 21 mag. h 19
Ve. 23 mag. h 19/Sa. 24 mag. h 19/Do. 25 mag. h 21.30
Encounters at the End of the World
R., sc. e suono:Werner Herzog. Fot.:Peter Zeitlinger. Mont.: Joe Bini. Mus.:Henry Kaiser, David Lindley. Usa, 2007, 99’, col., v.o. sott.it. (Anteprima per Milano)
C’è una società nascosta alla fine del mondo. Un migliaio di uomini e donne vivono insieme nello spazio ristretto dell’Antartide, rischiando le proprie vite pur di portare avanti le loro ricerche scientifiche. Per la prima volta un estraneo è stato ammesso in questo ambiente protetto e in una piccola comunità di idealisti e di filosofi come questa. Herzog, accompagnato solo dal suo operatore, si addentra sotto i ghiacci del Polo Sud e ritrae un mondo di straordinaria bellezza. Una meditazione estrema e pura sulla natura dettata da una terra fatta di definitivi contrasti, tra terra, fuoco e solitudine.

Do. 18 mag. (h 21)
Il diamante bianco
R. e sc.:Werner Herzog. Fot.:Henning Brünner . Mont.: Joe Bini. Mus.:Ernst Reijseger, eseguita da Mola Sylla e dai cori sardi tenore e Cuncordu de Orosei. Int.:Graham Dorrington, Mark Anthony Yhap, Anthony Melville, W. Herzog. Germania, 2004, col., 87’.
L’ingegnere aeronautico Graham Dorrington si cimenta in un viaggio verso le gigantesche cascate del Kaieteur, nel cuore della Guyana, con la speranza che il suo dirigibile a elio riesca a passare sopra le cime degli alberi. Impresa molto rischiosa, già costata la vita a un suo amico. Fra i protagonisti della spedizione lo stesso Herzog.
Apocalisse nel deserto
R. e sc.: Werner Herzog. Fot.:Paul Beriff . Mont.:Rainer Standke. Suono: John G. Pearson. Ger./UK/Fr., 1991-92, col., 52’, v.o. sott. it.
Un’elaborazione astratta del disastro ecologico del Kuwait, provocato dall’incendio dei pozzi petroliferi, un requiem visivo costruito senza l’uso della parola e strutturato sul ritmo delle partiture musicali di Prokofiev, Gustav Mahler, Richard Richard Wagner, Giuseppe Verdi, che ne ampliano la tragicità.

- FUORI PROGRAMMA
Ogni proiezione della manifestazione sarà preceduta da un episodio della serie animata MINUSCULE. LA VITA PRIVATA DEGLI INSETTI prodotta da Futurikon.
“Minuscule” ha per protagonisti insetti animati in 3D coinvolti in esilaranti avventure in ambienti ripresi dal vero.

*******************************************

Ingresso: € 3/5 con Cinetessera
Ingresso libero per i soci di Legambiente

Info per il pubblico: biglietteria Spazio Oberdan, tel. 02.7740.6300

Condividi questa pagina