Ischia Film Festival 2008

VI edizione - Ischia, dal 23 al 29 Giugno 2008

Si terrà dal 23 al 29 Giugno la sesta edizione dell’ISCHIA FILM FESTIVAL, il concorso cinematografico internazionale dedicato a tutte le opere, ai registi, sceneggiatori, scenografi e autori della fotografia che hanno maggiormente valorizzato il territorio attraverso la scelta delle location, promuovendone così i paesaggi, le tradizioni e l’identità culturale.

Il programma si sviluppa quest’anno in diverse sezioni:

PRIMO PIANO (non competitiva): nove lungometraggi italiani ed internazionali che, nell’attuale stagione cinematografica, hanno dato ampio spazio alle location come elemento narrativo essenziale al racconto cinematografico. Questi i film selezionati per questa sesta edizione:

Amal di Richie Mehta (Canada, India 2007)
I Demoni di San Pietroburgo di Giuliano Montaldo (Italia 2008)
In Bruges di Martin Mc Donagh (Regno unito, Belgio 2008)
Into the Wild di Sean Penn (USA 2007)
Just Add Water di Hart Bochner (USA 2008)
La giusta distanza di Carlo Mazzacurati (Italia 2007)
La ragazza del lago di Andrea Molaioli (Italia 2007)
Liberarsi (figli di una rivoluzione minore) di Salvatore Romano (Italia 2008)
Mongol di Sergei Bodrov (Russia, Germania 2008)
Nothing but ghosts di Martin Gypkens (Germania 2007)

CONCORSO: trentuno opere, tra documentari e corti nazionali ed internazionali, in gara per aggiudicarsi il premio Ischia come miglior documentario e cortometraggio del Festival.

LOCATION NEGATA
: sezione speciale competitiva per opere che, pur ponendosi in un’ottica di valorizzazione dei luoghi, raccontano il territorio violato dalle contraddizioni della civiltà e i diritti o le speranze di quei popoli calpestati dalla guerra o colpiti da calamità naturali.

SCENARI: corti e documentari fuori competizione provenienti da tutto il mondo

FOCUS SICILIA (non competitiva): spazio tradizionalmente riservato ad una regione italiana.
Quest’anno è la volta della regione Sicilia, con una programmazione eterogenea che spazia dalla mostra dedicata all’attrice Anna Magnani durante i suoi soggiorni sull’isola, alla proiezione di lungometraggi e documentari che vogliono raccontare la bellezza, il fascino e la ricchezza di una terra unica.

EUROMEDITERRANEO (non competitiva): l’incontro/scontro tra culture apparentemente agli antipodi in opere che nascono anche dalla collaborazione di forze imprenditoriali appartenenti ai paesi del Mediterraneo

LOCATION MARE (non competitiva): spazio in cui verranno esplorate le diverse declinazioni di uno sguardo cinematografico verso questo enorme patrimonio della natura, e le necessità sempre più urgenti di salvaguardarlo, attraverso un forum ed una selezione di proiezioni che sottolineeranno come il patrimonio marino sia elemento irrinunciabile di unione tra l’uomo e le sue eterne sfide. Per queste proiezioni è stata scelta una location assai suggestiva come il veliero “Tortuga”, ancorato nella baia antistante il Castello Aragonese.

Come nelle passate edizioni, l’Ischia Film Festival si occuperà anche della parte mercato attraverso la Borsa delle Location e del Cineturismo con il suo sesto convegno sul tema: “Cineturismo: finzione o realtà?”
Indagheremo le potenzialità di sviluppo del product placement che, utilizzato con competenza e mediato da una opportuna legislazione e dal saggio sguardo dell’autore, rappresentano una importante risorsa per il sostegno dell’audiovisivo.
L’incontro con Carlo Bassi e l’Ente per lo Spettacolo ha dato vita al primo Product Placement e Location Festival.

Numerosi gli ospiti previsti: tra gli altri, Vincenzo Marra, Francesco Munzi, Roberta Torre, Pasquale Scimeca, Edoardo Winspeare, Mattia Sbragia, Nello La Marca, Osvaldo Desideri, Donatella Finocchiaro, Amedeo Fago in una settimana che promette appuntamenti continui e la possibilità di vivere in un’atmosfera esclusiva quale quella offerta dal Castello Aragonese di Ischia Ponte o la Torre Guevara di Cartaromana, un connubio perfetto tra cinema e location.

Per info: www.ischiafilmfestival.it/

Condividi questa pagina