Al via a Corto di Donne

Pozzuoli (NA) - Dal 26 al 28 giugno

Dal 26 al 28 giugno si svolge a Pozzuoli (NA), presso la Multisala Sofia (Via Carlo Rosini, 12 – zona Anfiteatro Flavio, Villa Avellino), la IV edizione (la I competitiva) di “A Corto di Donne”, rassegna di cortometraggi al femminile organizzata dall’associazione culturale “Quicampiflegrei” e dal “Coordinamento Donne Area Flegrea”.

Queste le giurie selezionate per le quattro sezioni di cui è composto il festival. A presiedere la giuria per la fiction il regista napoletano Antonio Capuano coadiuvato dall'attrice Mariella Fabbris e da Luigi Grispello, presidente Agis Campania. Per i documentari il fotografo Mimmo Jodice (presidente), la giornalista Daniela Binello e la montatrice Anna Napoli. Per la sezione animazione Paola "Alina" Damiano (presidente) del Napoli Comicon con l'architetto Pasquale Manduca e l'attrice Elena Ruzza. Ed, infine, per la sezione videoarte Alfonso Artiaco insieme alle giornaliste Mirella Armiero e Stella Cervasio. Sede della manifestazione è la Multisala Sofia di Pozzuoli (via Carlo Rosini, 12).

Si parte giovedì 26, in apertura in programma - alle ore 17,00 - tre cortometraggi per lo speciale fuori concorso "donne migranti".
Il primo lavoro "Voci di donne native e migranti" (13'39'') è un documentario di Rossella Piccino di Supersano (Lecce). Le donne di NaeMi, forum di donne Native e Migranti di Lecce, parlano dei loro problemi riguardo il lavoro, la casa, i diritti di cittadinanza, la voglia di comunicazione e di scambio.
Seguirà "Dietro la porta" (6') della tedesca Karlotta Ehrenberg. È la storia di Sonia, una giovane migrante dell'Est Europa, si trova nelle mani di Giancarlo, che la costringe a prostituirsi.
Infine, "La luna di Kiev" (22') di Marcella Piccinini di Bologna. Un pullman diretto verso Kiev ogni settimana parte da Roma per arrivare a destinazione dopo tre lunghi giorni. Le donne che noi "europei" chiamiamo "badanti" sono le viaggiatrici, un viaggio fatto di sole immagini che racconta il loro vissuto.

In totale la tre giorni prevede un programma di 59 cortometraggi (46 lavori in concorso e 13 fuori concorso), selezionati tra 400 film provenienti da 43 paesi internazionali.

L'ingresso a tutti gli eventi è libero, fino ad esaurimento posti.

Programma completo su www.acortodidonne.it


L'iniziativa si svolge sotto il patrocinio di: Regione Campania; Provincia di Napoli; Comune di Pozzuoli; Azienda Autonoma Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli; Ente Parco Regionale Campi Flegrei; Agis Campania, Consigliera Pari opportunità della Provincia di Napoli.

Condividi questa pagina