Salento Finibus Terrae: VI edizione

Dal 20 al 27 luglio 2008

Dopo il successo riscosso lo scorso anno il Film Festival Internazionale Cortometraggio Salento Finibus Terrae si prepara alla sua 6a edizione con 91 cortometraggi in gara, selezionati fra gli oltre 600 pervenuti.
Grande impegno dedicato anche quest’anno dal direttore artistico, il regista Romeo Conte, nella promozione, tramite il Festival, dei più talentuosi autori del panorama cinematografico internazionale.

IL PROGRAMMA

L’edizione di quest’anno diventa itinerante:
- il 20 Luglio tappa a Santa Maria al Bagno–Nardò(LE) nel cuore del Salento, con la proiezione dei Cortometraggi dedicati all’ “Energia & Ambiente” promossa da Italgest, ed ai cortometraggi di “Animazione”.
- Il 21 e 22 Luglio tappa a Carovigno (BR) dove saranno proiettati i corti in competizione nella sezione “Thriller” e “Human Rights”, quest’ultima patrocinata dalla Commissione nazionale Italiana di UNESCO e UNICEF. Presidente della giuria sarà l’attore Enrico Salimbeni protagonista di “Radiofreccia”, “Camerieri”, “Ale e Franz” e “Mi fido di te”.
- Dal 23 al 27 Luglio a San Vito dei Normanni (BR), saranno invece proiettate le sezioni “Danza e Musica”, con il premio Deha e Corea; presidente di giuria sarà in questo caso Franco Godi. Le altre sezioni saranno “Scuola” con tema il bullismo, una sezione dedicata agli autori pugliesi: “Panorama Corti Puglia”, per poi terminare con il cinema vero e proprio con la sezione “Corti Cortissimi” e “Mondo Corto” dove saranno premiati i migliori cortometraggi che riceveranno il premio Banca Meridiana. Presidente di queste due giurie, l’attore Paolo De Vita.

GLI OSPITI

Il 27 luglio, durante la serata finale del Festival, tra gli ospiti che riceveranno il prestigioso premio “Salento Finibus Terrae”, alcuni nomi illustri del mondo del cinema, dell’imprenditoria e del giornalismo.
Tra questi l’attore Alessio Boni interprete de “Il Caravaggio”, “Rebecca la seconda moglie”, “Arrivederci amore ciao”, “La meglio gioventù”, “Guerra e pace”, che in veste di ambasciatore italiano per l’UNICEF, assisterà durante la serata finale alla proiezione di un documentario dedicato ai bambini d’Africa.
Altri ospiti saranno l’attore Ernesto Mahieux interprete de “L’imbalsamatore” e “Nuovo mondo”; Nando Orfei, protagonista di alcuni film di Federico Fellini come “Amarcord” e “Clowns” a cui sarà dedicato uno spazio durante la serata finale; la star internazionale spagnola Jordì Molla interprete di “Elizabet”, “The golden age”, “Blow”, “The bad company”, “Prosciutto prosciutto”; l’attore Ettore Bassi interprete di “Giovanni Moscati”, “Chiara e Francesco”, “Carabinieri”; l’imprenditrice Giuliana Benetton e poi ancora l’attore Francesco Scali interprete della serie di “Don Matteo” e di altri numerosi film.
Durante la serata finale del 27 luglio sarà proiettato anche un documentario a cura di Yamamay sulla salvaguardia della foresta amazzonica.

GLI EVENTI

Oltre al festival saranno organizzate due mostre parallele in collaborazione con Adriano de Angelis, Anna Mode, Berti pavimenti in legno e Mino Longo.
La prima è “Angiulu di Diu” di Mino Longo nella chiesa barocca di San Giovanni a San Vito dei Normanni, la seconda invece dal titolo “I mestieri del cinema” a Carovigno nel castello normanno Dentice di Grasso a cura di Berti, Adriano de Angelis e Anna Mode.
Oltre che della commissione italiana dell’UNICEF e dell’UNESCO, il festival si avvale dei patrocini della Regione Puglia, Assessorato Mediterraneo, Provincia di Brindisi, Assessorato alla Cultura e dei comuni di Nardò (LE) Carovigno (BR) e San Vito dei Normanni con gli Assessorati alla Cultura e Turismo.

Salento Finibus Terrae è una rassegna cinematografica di cortometraggi sempre più ricca, che ogni anno cresce in termini di presenze, di contenuti, di spettacolarità, dando la possibilità ai giovani di realizzare il sogno di entrare a far parte del mondo del cinema.

Per ulteriori informazioni: www.salentofinibusterrae.com

Condividi questa pagina