''C’è un tempo per… l’integrazione'': iscrizioni aperte

Termine ultimo per l’invio dei lavori: 10 ottobre 2008

Nell’Anno Europeo del Dialogo Interculturale è indetta la II edizione del Festival di cortometraggi “C’è un tempo per… l’integrazione”.

Questo Festival è rivolto a tutti i video/filmmaker che abbiano affrontato o intendano affrontare il tema dell’integrazione tra persone, famiglie, popolazioni di diversa appartenenza culturale e provenienza nazionale.

Saranno bene accette e apprezzate in particolare quelle opere che trattino questo argomento in una prospettiva inedita e originale.

REGOLAMENTO

1. Possono partecipare al Festival documentari e fiction senza preclusione di genere che affrontino il tema dell’integrazione tra persone, famiglie, popolazioni di diversa appartenenza culturale e provenienza nazionale e che durino meno di 20 minuti.
2. In fase di selezione è obbligatorio inviare i film su supporto dvd (le copie inviate devono essere adeguatamente verificate) oppure VHS Pal, nonché allegare una fotografia inerente l’opera inviata e una breve sinossi in italiano.
3. Tutte le opere inviate saranno sottoposte ad una preselezione che sceglierà inappellabilmente quali ammettere al Festival.
4. Chi invia l’opera si dichiara titolare della stessa in ordine alle utilizzazioni previste dal presente regolamento e libera pertanto gli Organizzatori del Festival da ogni responsabilità nei confronti di eventuali terzi che a qualsiasi titolo avessero ad eccepire.
5. La giuria, composta sia da esperti dell’audiovisivo che da operatori e studiosi del fenomeno dell’immigrazione, assegnerà il Primo Premio pari a Euro 1.000,00 (lordi) al miglior film/video tra quelli selezionati in concorso. La giuria si riserva inoltre il diritto di assegnare menzioni speciali, nel caso lo ritenga opportuno; si riserva anche il diritto di non assegnare i suddetti premi/menzioni. Inoltre un’altra giuria composta da “Agenti allo Sviluppo Interculturale” del Basso Sebino assegnerà un Premio Speciale pari a Euro 500,00 (lordi) intitolato alla memoria del collega Saad Zaghloul. Le decisioni delle giurie sono insindacabili.
6. La proiezione e la premiazione delle opere selezionate avverrà nella serata di Sabato 29 novembre 2008, salvo le modifiche che gli Organizzatori del Festival si riservano di determinare.
7. Gli Organizzatori del Festival si riservano il diritto di utilizzare, per promuovere la manifestazione, sequenze (della durata massima di 3 minuti) delle opere ammesse.
8. Con l’iscrizione i partecipanti autorizzano la proiezione del filmato a titolo gratuito, sia durante il Festival che in altre manifestazioni ad esso collegate, sempre a fini culturali e/o formativi.
9. Il Comitato Organizzatore si riserva la facoltà di raccogliere in un DVD alcune opere a sua insindacabile scelta tra quelle pervenute, fermo restando il consenso degli aventi diritto.
10. La partecipazione al Festival comporta l’accettazione di tutte le norme contenute nel presente Regolamento e nelle modalità di iscrizione

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Le opere devono essere inviate per la preselezione (in posta ordinaria, prioritaria o raccomandata) accompagnate dalla scheda di iscrizione, debitamente compilata in tutte le sue parti e firmata, pena l’esclusione, al seguente indirizzo:
Comunità Montana Monte Bronzone e Basso Sebino
2° Festival di cortometraggi “C’è un tempo per…l’integrazione”
Via Roma, 35 - 24060 Villongo (Bg)

Termine per l’iscrizione delle opere: venerdì 10 ottobre 2008.

Sulla custodia dovranno essere scritte le indicazioni relative alle opere: titolo, autore, durata, formato, anno di produzione.

I filmati selezionati per il Festival e la proiezione dovranno pervenire in formato mini-dv oppure dvd tassativamente entro venerdì 7 novembre 2008 pena l’esclusione dal Festival. Solo i film selezionati in Festival e inviati in formato mini-dv saranno rispediti ai concorrenti per posta ordinaria al nome e indirizzo indicato sulla scheda, a spese degli Organizzatori del Festival. Gli Organizzatori del Festival non si assumono responsabilità per eventuali danni o ritardi nel ritorno delle opere per fatto o colpa non imputabili agli organizzatori stessi.

Saranno avvisati telefonicamente oppure via e-mail solo ed esclusivamente gli autori selezionati, indicativamente nella seconda metà del mese di ottobre 2007. L’organizzazione, pur impegnandosi nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume la responsabilità per eventuali furti o danni che le stesse dovessero subire. Le eventuali spese assicurative sono a carico del proponente.

L’opera selezionata e già inserita nel programma non potrà più essere ritirata. L’autore dell’opera sarà menzionato sul programma e sui comunicati stampa del Festival.

Gli Organizzatori del Festival si riservano il diritto di decidere su questioni non espressamente previste dal presente regolamento.

Per informazioni relative al bando e al festival è possibile rivolgersi alla Direzione del Festival (e-mail: [email protected]).

Condividi questa pagina