Festival Internazionale del Cinema d’Arte

VII Edizione - Bergamo, dal 18 al 26 luglio

Dal 18 al 26 luglio il Festival Internazionale del Cinema d’Arte rinnova nel suo settimo appuntamento la volontà dell’Associazione Festival Internazionale del Cinema di celebrare e promuovere i linguaggi universali del cinema e dell’arte in un ambizioso evento in cui lo sguardo novecentesco della settima arte indaga il solco della tradizione delle espressioni artistiche che ne hanno preceduto la nascita e accompagnato l’esistenza.

Cornice del Festival per l’edizione 2008 sarà Piazza Mascheroni, ingresso all’antico borgo di Bergamo Alta, per nove serate in cui cinema e arte saranno protagonisti di un grande evento culturale e turistico.

I CONCORSI

- Cinema d’Arte, concorso internazionale destinato ad accogliere pellicole che eleggono protagonisti i temi e le immagini del mondo dell’arte, in cui le varie espressioni artistiche sono evocate per descrivere un’epoca, per costruire un documento psicologico o di costume, per interpretare il mondo di un artista, per fissarne un ritratto critico – estetico.

- Sottoventi, dedicato ad opere a tema libero dalla durata massima di venti minuti; cortometraggi, mediometraggi, film d’animazione , film di ricerca in cui concisione ed efficacia narrativa accompagnino una perfetta sintesi di forma e contenuto.

Il premio Le Mura d’Oro, una preziosa scultura realizzata in numero limitato dallo scultore Antonino Rando, sarà assegnato ai primi tre film classificati nei rispettivi concorsi del festival. La giuria si riserva inoltre l’assegnazione di un premio speciale per ognuna delle sue sezioni.

Il Comitato di Selezione è incaricato di scegliere le opere che parteciperanno ai concorsi. La Giuria, nominata dal Comitato Organizzatore e presieduta da Vittorio Sgarbi, valuterà i filmati da ammettere e presentare al pubblico.
Esperti nel campo delle arti visive e critici di storia dell’arte e del cinema avranno il compito di decidere il percorso degli elaborati in gara.

PAESE OSPITE (Canada)

Per porre l’accento sul carattere internazionale e interculturale della manifestazione – considerando in particolar modo l’universalità del linguaggio del cinema – sarà dedicato un momento di promozione culturale e cinematografica di un Paese Ospite. A questo fine sarà organizzato uno spazio cinematografico dedicato al Paese Ospite, nel quale si terranno proiezioni fuori concorso alla presenza di figure istituzionali, Ambasciatori, Consoli Generali e/o Addetti Culturali, i quali introdurranno diversi momenti di intrattenimento.
I Paesi Ospiti delle precedenti edizioni sono stati: Austria, Australia, Cuba, Finlandia, Venezuela e Georgia.
Come Paesi Gemellati sono stati ospitati: Bosnia Erzegovina, Austria, Repubblica Moldova, Russia, Islanda, Repubblica Popolare Cinese, Repubblica Ceca, Colombia, Slovacchia, Polonia e Indonesia.

PREMIO AWARD ALLA CARRIERA A “HELMUT BERGER”

L’Associazione Festival Internazionale del Cinema dedica un importante momento alla celebrazione e valorizzazione del cinema di qualità, consegnando in diverse serate che si preannunciano tra le più esclusive prestigiose del Festival, premi e riconoscimenti speciali a personalità di risalto e rappresentative del cinema italiano e internazionale.
L’award alla carriera sarà assegnato nella VII edizione a un ospite d’eccezionale riguardo: Helmut Berger, alla presenza del quale sarà proiettata la pellicola di Luchino Visconti “La caduta degli dei”, che sancisce il successo dell’attore austriaco.
Le precedenti edizioni hanno visto l’assegnazione del medesimo premio a: Lino Capolicchio, Dusan Hanak, Roman Chalbaud, Emidio Greco, Bretislav Pojar, Franco Nero, Fusako Yusaki, Bruno Bozzetto, Folco Quilici, Michelangelo Antonioni e Luciano Emmer.

EVENTI COLLATERALI

Una serie di eventi collaterali arricchiscono l’offerta del Festival con pellicole fuori concorso:

- Visioni di Lombardia – Le città lombarde protagoniste del cinema d’autore,
rassegna che raccoglie pagine indimenticabili del cinema italiano ambientato nella regione lombarda, testimonianza di autori della nostra terra, che esprime l’attenzione del festival dedicata tanto al globale quanto al locale. La proiezione della pellicola sarà accompagnata dall’introduzione di personalità che rappresentano l’eccellenza nel campo della finanza, della politica, della cultura, originarie Di Bergamo.
Il film proiettato sarà “Colpire al cuore” di Gianni Amelio, la cui vicenda è ambientata a Bergamo.

- Luci del Festival – Film di ispirazione artistica, appuntamento con il cinema dove pittura, scultura, fotografia, letteratura e musica sono protagoniste del racconto di finzione. Evento realizzato in collaborazione con la maggiori case di distribuzione di cinema. Il pittore Mario Donizetti introdurrà la pellicola “La ragazza con l’orecchino di perla” di Peter Webber che verrà poi proiettata.

- La Moda dell’Arte – Incontro arte e moda, momento introdotto da personalità del mondo della cultura, del cinema, della moda e dello spettacolo che conducono alla proiezione di un film sul tema della moda.

La partecipazione alle proiezioni e agli eventi collaterali è gratuita, essendo ferma volontà dell’Associazione consentire la libera fruizione di un’occasione di incontro con il cinema e la cultura, motori del progresso e del benessere.

Informazioni:

Festival internazionale del cinema d'arte
24122 Bergamo - Via Zelasco, 1
Tel. 035.237323 - Fax 035.224686
www.teamitalia.com

Condividi questa pagina