Arese in Corto: iscrizioni aperte

Termine ultimo per l’invio dei lavori: 12 settembre 2008

Giunto alla sesta edizione, per il primo anno Arese in Corto (www.areseincorto.com), il concorso per giovani registi italiani, si estende su due serate, giovedì 30 e venerdì 31 ottobre. La prima serata sarà dedicata alla proiezione dei dieci cortometraggi finalisti (5 nella categoria Under 25 e 5 nella categoria Over 25) e dell'evento speciale scelto tra i cortometraggi inviati per l'apposita sezione.

Il concorso è aperto a tutti i giovani registi di età compresa tra i 18 e i 35 anni, residenti sul territorio italiano. Sono ammessi i cortomteraggi di durata massima di 10 minuti realizzati dal 2005 a oggi, pervenuti entro il 12 settembre 2008. Il concorso è diviso in due categorie: Under 25 e Over 25. Ai vincitori verrà assegnato un premio in denaro di 500 euro. E' inoltre prevista una sezione Evento speciale, senza limiti di età e per film della durata massima di 25 minuti. Il cortometraggio migliore verrà proiettato come evento speciale la sera del 30 ottobre 2008.

La serata di venerdì 31 ottobre sarà invece dedicata alla proiezione di un lungometraggio "bello e invisibile", ossia non distribuito sul territorio italiano. Come sostiene infatti Riccardo Buroni, direttore artistico di AiC "La sfida che ci siamo posti quest'anno è stata quella di offrire al pubblico un assaggio del cinema italiano che non si vede nelle sale cinematografiche tradizionali. Per questo motivo abbiamo creato la sezione "Evento speciale" all'interno del concorso e ci stiamo impegnando nella ricerca di un lungometraggio con cui chiudere questa edizione di AiC. E' incredibile il numero di titoli che hanno partecipato a importanti festival internazionali, ottenendo diversi riconoscimenti, che da noi non trovano una distribuzione e si affidano al passaparola o al mercato dell'Home Video. Oltre a fare scoprire al pubblico questi film, vogliamo trasmettere ai giovani registi che hanno partecipato al concorso la complessa realtà del cinema italiano, soprattutto indipendente: una realtà non certo facile ma sicuramente di alto spessore artistico, come dimostra il successo internazionale di questi film."

I criteri di scelta del lungometraggio di chiusura di AiC cercano di soddisfare le esigenze di un cinema d'autore e d'impegno con la richiesta da parte del pubblico di pellicole che non siano esclusivamente per "addetti ai lavori". A questo si aggiunge naturalmente l'attenzione al mondo dei giovani, da sempre interesse primario di AiC, con la scelta di tematiche vicine a loro.

La presenza degli autori degli eventi speciali durante le serate di proiezione darà modo al pubblico di scoprire da vicino cosa significa ideare, produrre e distribuire un film in Italia. Un modo concreto per indicare ai giovani registi del concorso quali sono le tappe che dovranno affrontare se vorranno proseguire la loro carriera nel mondo del cinema, corto o lungo.

Sul sito www.areseincorto.com è possibile iscriversi gratuitamente al concorso, gli oltre 300 cortometraggi che si sono iscritti negli scorsi anni, nonché rimanere aggiornati sulle principali novità del mondo del cinema corto.

Condividi questa pagina