Ksenia Rappoport madrina alla Mostra del Cinema

L'attrice russa madrina d'eccezione delle serate di apertura e chiusura della kermesse veneziana

Una delle più note attrici russe di cinema e teatro, Ksenia Rappoport, vincitrice del David di Donatello 2007 come miglior attrice protagonista per La sconosciuta di Giuseppe Tornatore, sarà la madrina delle serate di apertura e chiusura della 65^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si svolgerà al Lido dal 27 agosto al 6 settembre 2008.

Ksenia Rappoport aprirà la 65^ Mostra la sera di mercoledì 27 agosto prossimo, sul palco del Palazzo del Cinema, dando il benvenuto alle autorità, al pubblico, al presidente della giuria internazionale Wim Wenders e agli altri componenti delle giurie, durante la cerimonia di inaugurazione, seguita dalla proiezione in anteprima mondiale di Burn After Reading di Joel ed Ethan Coen, presentato alla Mostra fuori concorso. Il 6 settembre, inoltre, l’attrice condurrà la cerimonia di chiusura, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi ufficiali della 65. Mostra, a cui seguirà la proiezione del film fuori concorso Orfeo 9 di Tito Schipa Jr.

****************************

Ksenia Rappoport nasce a San Pietroburgo nel 1974, dove si diploma all’Accademia di Stato d’arte drammatica nel 2001. Già durante gli anni di formazione in Accademia inizia un’intensa attività teatrale diretta da V. Fil'shtinskij, L. Dodink, A. Prikotenko, che la scelgono per interpretare classici quali Zio Vanja, Unnamed Piece e The Seagull di Čechov, Madame Bovary di Flaubert, Edipo Re e Antigone di Sofocle, Servitore di due padroni di Goldoni. Dal 1991 comincia a lavorare anche nel cinema, debuttando in Izydi! di Dmitri Astrakhan. Nel 1997 è Maria in Anna Karenina dell’inglese Bernard Rose, e seguono, fra gli altri, Plachu vperyod! (2001) di Viktor Titov e Vsadnik po imeni Smert (2004) di Karen Shaknazarov. Nel 2006 Giuseppe Tornatore la sceglie come protagonista de La sconosciuta, interpretazione che le vale il David di Donatello e il plauso generale della critica.
Nel 2008 ha girato L’uomo che ama, opera seconda di Maria Sole Tognazzi, con Pierfrancesco Favino e Monica Bellucci e in queste settimane è impegnata sul set di Italians di Giovanni Veronesi, insieme a Carlo Verdone. Sempre nel 2008 ha ricevuto al Festival Kinotavr di Sochi il premio come miglior attrice per il ruolo in Yuriev Den (Il giorno di Yuriev) di Kirill Serebrennikov, presentato in questi giorni in concorso al Festival di Locarno.

****************************

Per ulteriori informazioni: http://www.labiennale.org/it/cinema/mostra/.

Condividi questa pagina