Dal Museo della Scienza al Festival Cinemabiente

Venerdì 17 ottobre ore 21.30 - Circolo Amantes, Via Principe Amedeo 38/A, Torino

La bottega del progettista, un cortometraggio realizzato da Simona Casonato nel 2007 per il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano, verrà presentato alla XI edizione del Festival Cinemabiente, per la sezione Panorama, venerdì 17 ottobre alle ore 21.30 al Circolo Amantes, Via Principe Amedeo 38/A, Torino.

La bottega del progettista, inserito nella nuova area espositiva del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia dedicata al Ciclo di Vita dei Prodotti, si può definire un documentario sui generis, con finalità didattiche, raggiunte però attraverso scelte stilistiche e di linguaggio cinematografico non strettamente “didascaliche”. Questo filmato racconta attraverso la voce e le azioni di Massimo Duroni l’attività dell’ecodesigner, che come un artigiano nella propria bottega, non si limita a disegnare forme e a realizzare oggetti funzionali, ma si preoccupa di tutto il ciclo di vita del prodotto che sta creando: dalla materia prima, all'imballaggio, all'uso, fino alla dismissione.

Ne La bottega del progettista lo spettatore vede il designer all'azione nel suo laboratorio, ma succede qualcosa di strano: invece di costruire, Massimo Duroni, come un novello Jimi Hendrix, si accanisce a suon di rock su tre diversi modelli di comuni sedie, distruggendole letteralmente, per mostrarci quali scelte ecologiche siano state fatte nella loro progettazione.

«Lo stile di questo filmato è "scorretto"» dice Simona Casonato «girato con un'unica camera fissa e realizzato con tagli di montaggio "sporchi". Non è una scelta casuale. Lo scopo, in questo caso, è catturare l'attenzione dei più giovani in un ambiente come il Museo, spesso affollato e rumoroso. Le persone passano davanti al filmato e si dicono: "c'è qualcosa che non va!". In questo modo vengono "richiamate" e si fermano per tutta la durata della proiezione.»

*************************************

LA BOTTEGA DEL PROGETTISTA
scritto e diretto da Simona Casonato (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”); con Massimo Duroni; fotografia di Fabio Longo; montaggio di Lorenza Moneta; musiche di Massimo Cordovani. Realizzato e prodotto dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, Italia, 2007, 6’ 30’’

Simona Casonato
Simona Casonato si è laureata al Dams di Bologna nel 1997. Lavora nell'ambito della comunicazione, dello spettacolo e dei beni culturali dal 1991. Dal 2003 lavora stabilmente presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, dove progetta le installazioni audiovisive negli allestimenti del Museo e scrive documentari scientifici, dei quali dirige la produzione.
Dal 2004 a oggi ha realizzato circa 15 brevi documentari per esibizioni e proiezioni in ambito educativo e museale, tra cui i documentari "Aldilà del mare. Il sottomarino S-506 Enrico Toti e il suo Museo", andato in onda su RAI2 il 6 dicembre del 2005 (poi pubblicato in DVD); "Scienza è Cultura", proiettato al CNR di Roma durante l'omonimo convegno, tenutosi il 5 marzo 2008 alla presenza del Presidente del Consiglio Romano Prodi e, sempre nel 2008, ha realizzato "Chi lo fa e chi lo sa?", videoclip musicale sulla produzione dell'insulina, premiato con l'Agust and Marie Krogh Medal per la comunicazione sul diabete.

Massimo Duroni
Bioarchitetto ed ecodesigner dal 1992. Docente al Politecnico di Milano per “Prodotto arredo” e “Progettazione d’interni”. Docente di “Shop design” all’Istituto Europeo del Design. Ha fatto numerose ricerche sull’uso innovativo dei materiali tradizionali in edilizia e nella produzione d’arredi. Progetta da anni oggettistica, elementi di arredo e complemento a basso impatto ambientale. Ha partecipato, ed in buona parte allestito, a più di 70 mostre d’arte e di design in vari Paesi europei. Ha collaborato con: COMIECO, Philip Morris design, Cinova, Lega del Filo d’oro, Fondo per l’Ambiente Italiano, e vari comuni con laboratori di autocostruzione e ready made.

Condividi questa pagina