Morto suicida Carlo Lizzani. Il regista è precipitato dal balcone del suo appartamento

Con intervista del 2009 "La cultura nel ventennio fascista"

Carlo Lizzani, importante regista e autore della cinematografia italiana, se ne va nel più tragico dei modi, un modo purtroppo non più insolito.
L'ipotesi è quella del suicidio, infatti il corpo di Lizzani è precipitato dal balcone del suo appartamento a Roma e pare che il regista abbia lasciato un biglietto ai figli (sotto il link all'articolo di Repubblica).
Trai suoi film, da ricordare Achtung! Banditi, Cronache di poveri amanti e Banditi a Milano. Dal 1979 al 1982 fu direttore della Mostra Cinematografica di Venezia.

Intervista a Carlo Lizzani - La cultura nel ventennio fascista (2009)



Lizzani morto a Roma, ipotesi suicidio Repubblica

Condividi questa pagina