Backstage Film Festival – III edizione

Dall’11 al 13 aprile al San Biagio di Cesena sono di scena i backstage del cinema italiano

In concomitanza con la fase conclusiva di CliCiak, dall’11 al 13 aprile torna a Cesena la terza edizione del Backstage Film Festival, una rassegna sui retroscena del cinema italiano che si afferma ancora una volta come un appuntamento consolidato per scoprire i risvolti nascosti dietro la realizzazione di un film o di una serie televisiva.
Sullo schermo della sala rossa del Cinema San Biagio (via Aldini 24 - Cesena) per tre giornate consecutive saranno proiettati tutti i video in concorso, insieme a materiali inediti e documenti recuperati da archivi cinematorgrafici e televisivi. Video che non si limitano semplicemente ad indagare sul “dietro le quinte”, ma che offrono un nuovo punto di vista per scoprire il cinema e i suoi protagonisti dietro e davanti alla macchina da presa.

Queste le sezioni della terza edizione del Backstage Film Festival:

- Panorama: dedicato ai backstage di film italiani prodotti negli ultimi tre anni

- Omaggio: sezione dedicata ad un autore del cinema italiano, attraverso la documentazione di alcuni suoi set. Protagonista dell’omaggio di quest’anno è Orson Welles indagato nelle sue soste italiane. Oltre ad alcuni cinegiornali d’epoca, sono in programma “Rosabella, la storia italiana di Orson Welles” di Gianfranco Giugni e Ciro Giorgini, “Confidential report” di Davide Ferrario e “La ricotta”, episodio di Rogopag, diretto da Pasolini e interpretato da Welles.

- Fiction: uno spazio dedicato alle recenti produzioni televisive

- Anteprima: backstage di film usciti nel 2007 o non ancora approdati in sala

- Cinema nel Cinema: il film di quest’anno è “Telefoni bianchi” (1976) di Dino Risi.

- Extra: dedicato ai materiali particolari legati a singoli film o autori

Al termine delle proiezioni, una giuria popolare assegnerà un primo premio al miglior backstage fra quelli iscritti alla sezione Panorama, mentre il secondo premio sarà assegnato dagli studenti delle scuole medie superiori di Cesena.
Una giuria tecnica composta dalla regista Antonietta De Lillo, dal critico Lorenzo Pellizzari e da Pierre Todeschini, direttore di “Annecy Cinéma Italien” indicherà invece il miglior lavoro nelle sezioni Panorama, Anteprima, Fiction con menzioni previste per i lavori più meritevoli.

L’ingresso a tutte le proiezioni è gratuito.

Per informazioni: www.sanbiagiocesena.it

Condividi questa pagina