Istanbul: Festival di Cinema Italiano

I Edizione: 29 novembre - 7 dicembre

Al via il I° Festival del Cinema Italiano in Turchia, dal 29 al 7 dicembre MedFilm porta ad Istanbul 35 film italiani tra lungometraggi, corti e documentari, il meglio delle uscite 2008, tutti sottotitolati in turco. Serra Yilmaz, madrina dell’evento, inaugurerà il festival.

“Per un luogo di mezzo dai confini fluidi com’è il Mediterraneo, MedFilm Festival ha costruito uno spazio magico, raccogliendo e documentando in 14 anni di storia il dialogo fitto e a più voci che si leva dalle sue rive”.
Con questa frase Ginella Vocca, Presidente e fondatore del MedFilm Festival, il più antico festival internazionale di cinema di Roma, annuncia il 1°Festival del Cinema italiano ad Istanbul.


Alla conferenza stampa del 29 novembre parteciperanno, tra gli altri, Serra Yilmaz, Ginella Vocca, Presidente di Medfilm Festival, Gabriella Fortunato, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, e l’attrice Valentina Carnelutti, interprete del film d’apertura “Tutta la Vita davanti” di Paolo Virzì.

E dunque, appena conclusa la XIV edizione della tappa romana che ha ospitato il meglio del cinema del Mediterraneo, il MedFilm riparte alla volta di Istanbul per inaugurare la prima edizione di un festival che nasce con l’intento di portare in Turchia il nuovo cinema italiano. Questa prima edizione propone 10 lungometraggi inediti, gioielli della produzione italiana del 2007 e del 2008, insieme a una selezione di documentari e cortometraggi per un totale di circa 35 opere in versione originale con i sottotitoli in turco e in inglese.

1°Festival del Cinema italiano ad Istanbul, che avrà cadenza annuale, è luogo di incontro privilegiato per gli operatori del settore cine-audiovisivo, strumento per incrementare e rilanciare la distribuzione del nostro cinema all’estero.

Come ribadisce Ginella Vocca: “Il futuro dell'Italia sta nella valorizzazione dei suoi punti di forza rappresentati dal Made in Italy che non vuol dire solo food, moda e design ma anche cinema… La doppia natura del film, insieme prodotto e opera d’arte, ne fa uno strumento efficacissimo per valorizzare l'identità culturale del Paese e per promuovere l'internazionalizzazione delle nostre imprese. Medfilm opera da tempo all’estero con appuntamenti annuali che non sono gloriose retrospettive del cinema che fu, ma vetrine degli artisti più attuali del nostro cinema. L’esperienza di questi anni insegna che i festival svolgono un ruolo essenziale perché attraggono e mettono in comunicazione partner che arrivano da settori di mercato diverso, attraggono capitali, mettendo in moto un processo virtuoso che stimola l'impresa ad investire nel settore, quindi il motto è promuovere un prodotto per promuoverne altri! Poi il mondo del cinema negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, soprattutto sul piano dell'impresa, ora bisogna uscire dalla dimensione domestica e penetrare con forza i mercati esteri anche quelli più refrattari. In questo senso la Turchia, non è solo uno spazio economico dalle enormi potenzialità ma anche la porta per l’Oriente”.

******************************
INFO:

MEDFILM FESTIVAL, Responsabile della Comunicazione: Antonella Tarquini
email: [email protected]

Condividi questa pagina