Speciale Cinema Muto: ''Aurora''

Sabato 20 dicembre

Fondazione Cineteca Italiana propone ai suoi spettatori una serata all’insegna della migliore produzione del cinema muto.

All’Area Metropolis 2.0 verrà proiettato "Aurora" (20 dic. h 21.15), primo dei quattro film americani di Murnau, rappresenta al tempo stesso il punto più alto del cinema del regista stesso e di quella che veniva definita “arte muta”.

"Aurora", che uscì nelle sale cinematografiche nel 1927 agli albori dell’avvento del sonoro, riflette la totale libertà con cui Murnau potè lavorare a quest’opera che, nonostante la produzione, la troupe e il cast statunitense, riproduce in toto le peculiarità dei film tedeschi dell’autore.

Vengono ripresi e approfonditi temi già qualificanti dell’universo espressivo del regista, come la trasgressione, il castigo, il desiderio del quotidiano, l’amore, la morte e la complessità dei rapporti di coppia. "Aurora" si aggiudicò tre premi Oscar (film d’Arte, fotografia e a Janet Gaynor come miglior attrice protagonista).

Per questa speciale occasione, l’accompagnamento musicale verrà eseguito dal vivo al pianoforte di Antonio Zambrini. Al termine della proiezione Fondazione Cineteca Italiana offrirà panettone e spumante per brindare al Natale.

"AURORA", Sinossi.
R.: Friedrich W. Murnau. Int.: George O’Brien, Janet Gaynor USA, 1927, muto, b/n, 97’
Sedotto da una conturbante cittadina, un pescatore medita di fuggire in città e di sbarazzarsi della moglie, ma ci ripensa. In visita alla città i due si riconciliano ma di ritorno al paese in barca, a causa di una burrasca, la moglie rischia di morire. L’alba del nuovo giorno saluterà la nuova vita dei due giovani sposi...


**************
Ingresso € 4,00 con Cinetessera.
È richiesta la prenotazione al n. 3469582555

Condividi questa pagina