''Mai più morti sul lavoro'' al TFF

Lunedì 19 gennaio 2009 Mimmo Calopresti a Viterbo

"Mai più morti sul lavoro". Questo il titolo scelto dal Tuscia Film Fest e da Viterbo con amore, co-organizzatori dell’evento, per la giornata di sensibilizzazione e riflessione sul tema delle morti bianche e della sicurezza sul lavoro che avrà luogo a Viterbo lunedì 19 gennaio 2009.

Dopo una serie di appuntamenti mattutini nelle scuole superiori della Tuscia, l'iniziativa si concluderà al Cinema Trento di Viterbo (ore 17, ingresso libero) con un incontro dibattito che vedrà protagonista Mimmo Calopresti, regista de La fabbrica dei tedeschi, il documentario presentato alla recente mostra del cinema di Venezia che sarà proiettato in chiusura di serata.

Il film racconta, attraverso testimonianze e interviste, la tragedia della ThyssenKrupp nella quale persero la vita sette operai nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007.
Nel prologo gli attori Valeria Golino, Monica Guerritore, Luca Lionello, Silvio Orlando, Rosalia Porcaro, Vincenzo Russo e Giuseppe Zeno impersonano i parenti delle vittime e rievocano gli ultimi momenti di semplice quotidianità prima della tragedia.

L’opera, inoltre, si compone della narrazione dei testimoni, di quello che successe quella notte e nelle settimane precedenti e dei racconti dei protagonisti sui terribili giorni seguenti. «I sette morti della Thyssen - ha dichiarato Calopresti - ci hanno svegliato dal sogno e ci hanno portati davanti alla realtà: un incubo fatto di pericoli, fuoco, fiamme e lavoratori, operai che ancora oggi mettono a repentaglio la propria vita sul luogo di lavoro».

Mimmo Calopresti, regista e sceneggiatore, ha iniziato la sua attività di cinema indipendente con documentari sociali. Tra i suoi lungometraggi La seconda volta (vincitrice del premio Solinas, del Ciak d’oro e del Festival del cinema di Chicago), La parola amore esiste e il recente L’abbuffata.

*******************
Per maggiori informazioni: http://www.viterbocinema.com

“MAI PIÙ MORTI SUL LAVORO” / 19 GENNAIO 2009 .
Ore: 17 . Ingresso libero .
Cinema Trento, Viterbo

Condividi questa pagina