Il cinema illuminista di Nelo Risi

29-31 gennaio, Cinema Trevi (Roma)

Giovedi 29 gennaio alle ore 19.00 al Cinema Trevi, nell’ambito della rassegna La ragione e il disgusto. Il cinema illuminista di Nelo Risi, curata dalla Cineteca Nazionale (Cinema Trevi 29 – 31 gennaio), incontro con Nelo Risi, Edith Bruck, Andrea Cortellessa, Gregorio Paonessa.

Dopo l'incontro seguirà la proiezione di "Possibili rapporti. Due poeti, due voci". Il film è stato prodotto con il sostegno del MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) e della Regione del Veneto.

- Regia: Nelo Risi; Soggetto e sceneggiatura: N. Risi;
- Fotografia: Duccio Cimatti;
- Musica: Marco Valabrega;
- Interpreti: Andrea Zanzotto e N. Risi;
- Origine: Italia;
- Produzione: Gregorio Paonessa per Vivo Film (2008);
- Durata: 56'.

Nelo Risi torna alla regia dopo quasi vent'anni per incontrare il maggior poeta italiano contemporaneo: Andrea Zanzotto. Al centro del film è il personalissimo e intimo dialogo di due grandi vecchi della cultura europea. Il paesaggio è Pieve di Soligo, in Veneto, il luogo dove Zanzotto è nato e ha trascorso tutta la vita. È l'incontro di due personalità molto diverse, il poeta ermetico e ritirato - Zanzotto, il viaggiatore, che ha sempre sposato una scrittura concreta, legata alle cose del mondo - Risi: i due si conoscono da sempre, ma si sono frequentati poco hanno scelto di incontrarsi oggi, scoprendosi più vicini di quanto loro stessi avessero immaginato. Il loro incontro assume all'inizio quasi i tratti di uno scontro. Zanzotto è silenzioso, come assorto… Risi si mette in gioco, si scopre, rischia, cerca di stanare il suo amico e rivale da quella ironia sorniona dietro cui si protegge. Poi la conversazione si fa più fitta. Risi e Zanzotto hanno attraversato con le loro vite quasi un secolo, sono stati testimoni e attori di un mondo che si è completamente trasformato, hanno vissuto crisi e svolte ideologiche. Guardandosi in faccia, passeggiando insieme, esprimono le reciproche visioni del mondo dialogando sulla poesia, sull'arte, sul cinema, sulla memoria del passato, sulla morte, ma soprattutto sul futuro e sulla vita. Possibili rapporti. Due poeti, due voci è stato presentato all'ultima edizione del Film Festival Locarno.

Per gentile concessione di Vivo Film ingresso libero fino a esaurimento posti.

**********************
Per maggiori informazioni:
Cinema Trevi
Vicolo del Puttarello, 25 (Fontana di Trevi), Roma
tel.: 06.6781206
www.fondazionecsc.it

Condividi questa pagina