Riff Awards 2009

“Hunger”: il re tra gli indipendenti

Film vincitore del RIFF Awards 2009: Hunger di Steve McQueen UK/ NIR

Roma, 27 marzo 2009 - Si è conclusa la kermesse cinematografica internazionale del RIFF, Roma Independent Film Festival, con una partecipazione, nei sette giorni di programmazione, di circa 10mila persone e che ha visto 90 opere in concorso - tra lungometraggi, cortometraggi e documentari - provenienti da oltre 30 Paesi.

Nella serata di premiazione, presentata dal direttore Fabrizio Ferrari e da Milena Kaneva, con la partecipazione dei rappresentanti della Regione Lazio, Giulia Rodano (Assessore alla Cultura) e del Comune di Roma, Claudio Maria Pascoli (delegato per il Cinema dell’Assessorato alle Politiche Culturali), sono stati assegnati, alle opere vincitrici, i RIFF Awards 2009 stabiliti dalla giuria composta, tra gli altri, da Valentina Cervi, Sabrina Impacciatore, Paul Zonderland, Umberto Massa, Ahmad Rafat, Rachid Benhadj, Manetti Bros:

Ecco tutt i vincitori:


  • Miglior Lungometraggio: Hunger di Steve McQueen - United Kingdom Northern Ireland

  • Menzione speciale a Be calm & count to 7 di Ramtin Lavafipour – Iran.

  • Premio New Vision 2009 al film Sing For Darfur di Johan Kramer – Olanda

  • Miglior Lungometraggio Italiano: Narciso di Marcello Baldi, Dario Baldi - Italia

  • Menzione speciale a Sleeping Around di Marco Carniti - Italia

  • Miglior Documentario: Another Planet di Ferenc Moldoványl – Ungheria/Finlandia/Belgio

  • Miglior Corto italiano: Nero Apparente di Giuseppe Pizzo

  • Menzioni speciali Corti italiani: L'ultima Volta di Andrea Costantini; Tv di Andrea Zaccariello e Io Parlo! di Marco Gianfreda

  • Miglior Corto Straniero: Section 44 di Daniel Wilson - United Kingdom

  • Menzione speciale a The Funk di Cris Jones - Australia

  • Miglior Corto sezione “Students short”: Col Sangue Agli Occhi di Lorenzo Sportiello

  • Miglior Corto d’animazione, Ex aequo: The Big Store di Lars Arrhenius, Johannes Müntzing - Sweden Hot Dog di Bill Plympton, United States

  • Miglior sceneggiatura per Lungometraggio: Un cancello tra i prati di Carlo La Chimia

  • Miglior sceneggiatura per Cortometraggio e Premio di avvio alla produzione, messo in palio dalla Kubla Khan: : L’alternativa di Riccardo Degnig

  • Miglior soggetto per lungometraggio (nuova sezione): Vento zero di Fabrizio Bozzetti


Tra i prestigiosi ospiti intervenuti durante la settimana del Festival ricordiamo: Roberto Herlitzka, Arnoldo Foà, Valeria Solarino, Sabrina Impacciatore, Daniele Mazzocca, Dario Baldi, Marco Carniti, Salvatore Maira, Michael Margotta, Terje Carlsson, Leila Sarsour, Agnes Rossa, Joe Berlinger, Frederic Massot, Alyse Spiegel, Oana Giurgiu, Reinier Selen, Laura Hastings-Smith, Marko Skop, Igor Vorskla, Tom Heinemann, Khaled Benaissa, Villi Herman, Dan Wilson, Romain Raynaldy e Monica Nicolaidou.

Il RIFF ringrazia il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero Beni Culturali e Attività Culturali (Direzione Generale Cinema), l’Assessorato alle Politiche Culturali della Regione Lazio, l’Assessorato alle politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, e tutti gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione della VIII edizione del Festival.

Condividi questa pagina