CensiAnimaCorto: censimento del cinema sommerso

Opere originali e di ottima qualità fuori dal circuito tradizionale

In futuro potremo ancora parlare di cinema come lo intendiamo oggi?
Le strade della produzione cinematografica si moltiplicano incontrandosi con Internet, videofonino, tv digitale, altri veicoli di trasmissione che mettono in atto forme di trasformazione dell’esperienza filmica in qualcosa di più trasportabile e personalizzabile.

Per indagare la voglia di far crescere un altro cinema il Cinemonitor.it, Osservatorio Cinema della Sapienza di Roma, ha deciso, insieme a Radio Sapienza, al Mibac, all'Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio e alla RomaLazio Film Commission, di avviare il primo censimento nazionale CensiAnimaCorto di queste forme di spettacolo, comprendendo cortometraggi, documentari, clip di animazione 3D, promo, spot e molte altre tipologie di lavori che nascono dal cinema ma già vanno oltre.

Si tratta del primo censimento sul territorio nazionale, volto a individuare e registrare la produzione audiovisiva italiana “sommersa”, che si concentra soprattutto in festival marginali, fuori dai grandi circuiti, dove opere spesso originali e di ottima qualità faticano a trovare una visibilità.

Tanto più che da questa ricerca emerge una produzione tipicamente giovanile, che rappresenta quindi una palestra per la crescita di talenti e nuove professionalità ed evidenzia l’urgenza di fare ricerca: il “Siate folli, siate visionari” del famoso discorso di Steve Jobs mal si adatta all’’industria tradizionale italiana, che anche nel settore della cinematografia fatica a guardare oltre.

Anche questa ricerca, nata dall’esigenza di censire il cinema sommerso, parte da un interesse concreto per un’area di sperimentazione che oggi muove, partendo da budget minimi e finanziamenti zero, una fetta di mercato in crescita. Considerati i primi dati raccolti e la media dei budget investiti, questo genere di produzione sta diventando una vera e propria industria parallela, di cui è urge conoscere i numeri e la consistenza.

I risultati di CensiAnimaCorto saranno presentati oggi pomeriggio dalle ore 15 nell’ambito della Festa del Cinema di Roma presso la Green House della Roma Lazio Film Commission Lazio.
Alla conferenza parteciperanno i promotori dell’inivziativa:
Gaetano Blandini, Direttore Generale Cinema, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Giulia Rodano, Assessore alla Cultura, Spettacolo, Sport – Regione Lazio
Mario Morcellini, Preside di Scienze della Comunicazione – Sapienza Università di Roma
Roberto Faenza, Direttore Cinemonitor – Osservatorio Cinema di Sapienza Università di Roma
Riccardo Tozzi, Presidente Sezione Produttori ANICA

Condividi questa pagina