Lazio: Terre, Genti e Miti

Al via la seconda edizione del concorso indetto dal Corecom Lazio

Il Corecom Lazio (Comitato Regionale per le Comunicazioni) indice la seconda edizione del concorso nazionale per cortometraggi “Il Lazio: Terre, Genti e Miti”, un concorso cinematografico ispirato ai territori, alla storia, ai popoli ed alle leggende di questa realtà regionale.
Scopo dell’iniziativa è di valorizzare un territorio da sempre minato, nella propria identità, dall’ingombrante presenza della capitale attraverso la realizzazione di piccoli film che, seguendo strade alternative ed originali, ne facciano conoscere gli aspetti più espressivi e meno noti.
La serata conclusiva si svolgerà il 14 Settembre 2007 presso il Cinema Alfellini di Grottaferrata e vedrà la proiezione dei cortometraggi in concorso e la premiazione dei vincitori.

Il Festival si divide in due sezioni:
- Sezione competitiva aperta a tutti gli autori
- Sezione competitiva riservata alle scuole superiori del territorio laziale

Possono partecipare al concorso opere di finzione o documentari di qualsiasi genere realizzati a partire dal 1 gennaio 2002. Sono ammesse opere realizzate in qualsiasi formato la cui durata non dovrà essere superiore a 9 minuti (titoli di testa e di coda inclusi).

I filmati, rigorosamente in lingua italiana, devono essere tesi alla valorizzazione del territorio laziale ed alla scoperta del fascino della storia e dei paesaggi della regione. I lavori potranno anche riferirsi alla geografia e alla morfologia di queste terre, ma sempre in funzione della ricerca “dell’anima” e dei significati simbolici che l’uomo, nel corso dei secoli, le ha dato.

Le opere dovranno essere inviate, entro e non oltre il 3 Settembre 2007, al Corecom Lazio - Segreteria Organizzativa del Concorso "Il Lazio: Terre, Genti, Miti - Comunicare il Lazio" - Via Lucrezio Caro, 67 - 00193 Roma

Una giuria, presieduta quest’anno dal regista Giuliano Montaldo e composta da noti esponenti della cultura italiana (come l’attore Roberto Citran, il poeta Lillo Di Mauro, la scrittrice Bianca Silvestri, il documentarista Claudio Barbati, il critico Oriana Maerini) assegnerà un montepremi così ripartito:

Miglior film
4.000 € + riversaggio su pellicola presso la Filmrecording

Migliore ambientazione paesaggistica
1000 € + Sviluppo e Telecinema per mt. 2.000 di negativo S16mm o per 5.000 mt di negativo 35mm

Migliore sguardo storico
1000 € + Sala di doppiaggio e mixaggio audio per un corto

Migliore ricerca antropologica
1000 € + Corso di montaggio Avid (Media Composer con Mojo SDI. con Certificazione internazionale Autorizzata) presso la Scuola di Cinema di Roma

Miglior film prodotto dalla scuole
Un telecamera

Premio del Pubblico
Targa

Ai 10 finalisti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per scaricare il bando di concorso, la scheda di iscrizione, la liberatoria e per conoscere tutti i dettagli relativi all’invio dei lavori: www.regione.lazio.it/consiglio/corecom

Per informazioni: Tel: 06.3215907; 06.3215995; 06.3215706 - Fax 06 3244 426
e-mail: [email protected]

Condividi questa pagina