Due ribelli a Holliwood

REBELS, Marlon Brando e Anthony Quinn. Mostra alla Mole Antonelliana

Due stili completamente diversi, ma due icone che sono diventate simbolo negli anni '50.
Marlon Brando definisce i tratti particolari del divismo holliwoodiano rappresentando uno stile istrionico e cupo e Anthony Quinn, dai linemaenti duri, negli stessi anni cinquanta, si specializzò in ruoli da "duro", talvolta "macho".

Difficile immaginare due divi più distanti l’uno dall’altro, due attori più diversi per tecnica di recitazione, modo di stare in scena e calarsi nei personaggi, simpatia e connivenza con il pubblico.
Li ritroviamo insieme in REBELS, Marlon Brando e Anthony Quinn, mostra fotografica alla Mole Antonelliana dal 17 giugno al 19 settembre.

Dall’imponente archivio fotografico di Sam Shaw, uno dei migliori fotografi che hanno lavorato sui divi hollywoodiani contribuendo ad alimentarne la mitologia, una selezione di immagini provenienti dal reportage realizzato sul set di due grandi film: I due volti della vendetta (1961), diretto e interpretato da Marlon Brando e Zorba il greco (1965) di Michael Cacoyannis, interpretato da Anthony Quinn.

Sono istantanee rubate sul set, raffigurazioni di esseri non riconciliati, insofferenti di ogni costrizione, indocili.
Ritratti di lottatori, di combattenti. In sostanza: ribelli.

Condividi questa pagina