Storia segreta del cinema russo

Fino al 4 marzo allo Spazio Oberdan di Milano

Dopo il successo riscosso alla 63ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica approda allo Spazio Oberdan, prestigiosa sede della Fondazione Cineteca Italiana di Milano, la rassegna Storia segreta del cinema russo.
Ispirato agli studi dello storico Giovanni Buttafava e realizzato dalla Biennale del Cinema di Venezia e dalla Fondazione Prada (co-produttore del restauro dei film), l’evento è stato curato da Marco Müller (Direttore del Settore Cinema della Biennale e della Mostra di Venezia) e da Alëna Shumakova (consulente del Settore e della Mostra per la Russia ed i territori dell'ex-Unione Sovietica) e mira a ripercorrere la storia della commedia musicale sovietica negli anni bui della dittatura di Stalin.
In particolare il programma darà spazio sia a film portanti della storia del cinema sovietico, sia ad opere rare, recentemente restaurate e spesso condannate, dalla rigida censura dell’epoca a giacere negli archivi per anni.

Informazioni: Spazio Oberdan (Viale Vittorio Veneto 2, Milano - Tel. 02.77406300 - fino al 4 marzo)
Programma dettagliato delle proiezioni: www.cinetecamilano.it

Condividi questa pagina