Nastri d’Argento 2006 per il miglior cortometraggio

Il S.N.G.C.I. premia i corti e le migliori tesi sul cinema

Il 18 dicembre sono stati assegnati a Roma i Nastri d’Argento 2006 per il miglior cortometraggio ed i riconoscimenti del Premio Sacchi per la stesura delle migliori tesi di laurea ad argomento cinematografico.
Nel contesto romano della Sala Trevi, tra i quindici cortometraggi selezionati dal S.N.G.C.I. (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), sono stati premiati ex-aequo Francesco Costabile, autore del corto “Dentro Roma” e Giovanni Covini, già impostosi con il suo “Un inguaribile amore” ai David di Donatello del 2006. Il Nastro d’argento per la migliore animazione è stato invece assegnato a Ursula Ferrara, autrice di News.

Alla consegna dei Nastri è seguita la cerimonia di assegnazione del Premio Internazionale Filippo Sacchi, riconoscimento annuale attribuito dal SNGCI per le migliori tesi sul cinema presentate nelle Università italiane e francesi.
Quest’anno la giuria, nominata dal Direttivo nazionale del S.N.G.C.I., e composta da Steve Della Casa, Oreste De Fornari, Enrico Magrelli, Italo Moscati, Mario Verdone e Romano Milani (segretario) ha attribuito il primo premio alla tesi di Maria Serena Vastano su Stefano Rulli e Sandro Petraglia.
Tra gli altri riconoscimenti conferiti dal S.N.G.C.I. siamo particolarmente lieti di segnalare il secondo premio di Stefano Mandelli per la tesi “Israele e Palestina: conflitto e identità nel cinema” e la menzione speciale a Roberto Donati per la tesi “Un cinema della nostalgia. La trilogia americana di Sergio Leone”.

Condividi questa pagina