Future Film Festival 2007

In corso la IX edizione della manifestazione bolognese

È in corso in questi giorni a Bologna la nona edizione del Future Film Festival: cinque giornate (dal 17 al 21 gennaio) ricche di eventi ed appuntamenti per quella che si è ormai accreditata come la più importante kermesse italiana dedicata al mondo dell’animazione e degli effetti speciali.
Punto di incontro e scambio per registi e creativi del settore che guardano al futuro, la manifestazione bolognese dedica anche ampio spazio alla storia dell’animazione e della fantascienza con un occhio di riguardo verso le nuove tecnologie (in particolare web e videogames).

Dopo il successo dell’anno scorso , il programma della manifestazione 2007, diretta da Giulietta Fara e Oscar Cosulich, sarà articolato in diverse sezioni, tutte rappresentative della miglior produzione italiana ed internazionale sulle nuove tecnologie.
In particolare, tra gli eventi di spicco dell’attuale edizione, il lancio, con la possibilità di visionare le prime scene, dell’attesissimo «Simpson. The Movie» che uscirà negli U.S.A. a partire da luglio 2007 e l'anteprima italiana di «Arthur e il popolo dei Minimei» di Luc Besson, affascinante mix di animazione ed attori reali per raccontare l’avventura di un ragazzino nel mondo dei lillipuziani.
Intorno a questi due appuntamenti di maggior richiamo il menu del Festival mantiene comunque livelli elevatissimi: dalle ultime produzioni nipponiche ed americane, alla proiezione di «Asterix e i Vichinghi!», del taiwanese «Silk» e del film-fumetto «Renaissance» (esperimento all’avanguardia dove gli attori sono stati trasformati in cartoon grazie al pc).

Molto attesa anche l’anteprima di «Princess», il film scandalo che racconta la storia della vendetta di un uomo la cui sorella, di professione prostituta, è stata assassinata.
Come consuetudine il Future Film Festival renderà omaggio anche ad artisti e temi del presente e del passato: ospite di riguardo di questa edizione sarà Quino, il fumettista argentino noto ai più per le storie di Mafalda. Saranno inoltre dedicate rassegne ad hoc ai fratelli Gavioli e alla milanese Gamma (passati alla storia per il Carosello), al tema dell’astronave nel cinema e al compleanno di Biancaneve che, a distanza di 70 anni resta un capolavoro impresso nella memoria.


Per qualsiasi altra informazione e per il programma dettagliato delle giornate potete fare riferimento al sito ufficiale della manifestazione www.futurefilmfestival.org.

Condividi questa pagina