Rossellini dei filosofi

Spazio Oberdan - dall’11 al 24 ottobre 2007

La Fondazione Cineteca Italiana ritorna sul grande regista di Roma città aperta per proporre quella che si può definire la seconda parte del suo lavoro. A partire dalla metà degli anni ’60, Rossellini decise infatti di realizzare solo opere destinate alla televisione con l’intento di comporre un discorso di alta divulgazione dei fondamenti della cultura occidentale sfruttando in modo intelligente le potenzialità del mezzo televisivo.

Come dichiarazione di intenti del suo progetto di fare cinema per la televisione Rossellini scrisse un “manifesto” che mostra un vero e proprio metodo di lavoro e obiettivo civile. Rossellini capì che la televisione era un mezzo molto potente di cui non si sarebbe più potuto fare a meno e pensava di utilizzarla non per l’indottrinamento passivo dell’opinione pubblica, ma per la costruzione consapevole dell’identità civile.
In particolare, nel corso di questa rassegna verranno presentati i titoli di Rossellini dedicati ai grandi filosofi o temi filosofici (Socrate, Cartesius, Agostino d'Ippona, Blaise Pascal, Gli atti degli apostoli).
Rossellini dei (film sui/con) filosofi è una retrospettiva che si apre giovedì 11 ottobre alle ore 17 con un convegno di studi dal titolo Ci pensa il cinema? a cura di Enrico Ghezzi, nel corso del quale alcuni importanti filosofi contemporanei - Giulio Giorello, Massimo Donà, Andrea Tagliapietra - coordinati dallo stesso Ghezzi, presenteranno una relazione per approfondire il discorso sulla modernità sia del metodo “didattico” Rosselliniano, sia del pensiero degli autori da Rossellini affrontati.

Il programma delle proiezioni sarà completato da altre due opere televisive di straordinario valore e dedicate da Rossellini a due figure storiche della cultura e della politica: La presa del potere di Luigi XIV e La forza e la ragione – Intervista a Salvador Allende.

Calendario della rassegna:

AGOSTINO D’IPPONA
R.: R. Rossellini. Sc.: Jean Dominique de la Rochefoucauld, R. Rossellini, Luciano Scaffa. Int.: Giuseppe Mannajuolo, Virgilio Gazzolo, Livio Galassi, Leonardo Fioravanti, Bruno Cattaneo. Italia, 1972, col., 116’.
Il percorso umano e storico del colto vescovo Agostino d’Ippona (354-430) tra donatisti contrari alla Chiesa romana fino alla violenza sul clero e l’incombente caduta di Roma dovuta alla sua corruzione.
Me. 24 ott. (h 17)

ATTI DEGLI APOSTOLI . Parte 1
R.: R. Rossellini. Sc.: Jean Dominique de la Rochefoucauld, R. Rossellini, Luciano Scaffa, Vittorio Bonicelli. Int.: Ben Reayeb Moncef, Mohammed Kouka, Bradai Ridha, Renzo Rossi. Italia/Francia/Germania, 1974, col., 170’ circa.
Dopo la crocifissione di Gesù gli apostoli iniziano a diffondere la parola di Cristo e a fondare con innumerevoli difficoltà le prime comunità cristiane. La voce solista è della moglie indiana di Rossellini, Sonali Das Gupta.
Ve. 12 ott. (h 18)

ATTI DEGLI APOSTOLI . Parte 2
R.: R. Rossellini. Italia/Francia/Germania, 1974, col., 170’ circa.
Me. 17 ott. (h 18)

BLAISE PASCAL
R.: R. Rossellini. Sc.: Marcella Mariani, Jean Dominique de la Rochefoucauld, R. Rossellini, Luciano Scaffa. Int.: Pierre Arditi, Rita Forzano, Giuseppe Addobbati, Claude Baks, Christian De Sica. Italia, 1971, col., 136’.
Raccontata con semplicità di linguaggio, la vita breve e le illuminazioni del noto matematico, fisico e filosofo francese Blaise Pascal (1623 -1662) che prima di ogni altro aveva ideato una macchina per sviluppare calcoli aritmetici. Nonostante la continua malattia l’uomo è sempre pieno di curiosità ed interessi.
Gio. 18 ott. (h 18)

CARTESIUS
R.: R. Rossellini. Sc.: Marcella Mariani, R. Rossellini, Luciano Scaffa. Int.: Ugo Cardea, Anne Pouchie, Matilde Antonelli, Claude Berthy. Italia, 1973, col., 155’.
Del grande filosofo, fisico e matematico francese René Descartes (1596-1650) si ripercorrono alcuni brani di vita e di fervida ricerca a partire dall’adolescenza trascorsa in un collegio di gesuiti, sino alla morte sopravvenuta dopo una cupa e lacerante depressione.
Ve. 19 ott. (h 18)

LA PRESA DEL POTERE DI LUIGI XIV
R.: R. Rossellini. Sc.: Jean Dominique de la Rochefoucauld, Philippe Erlanger, Jean Gruault. Int.: Jean Marie Patte, Katharina Renn, Giulio Cesare Silvagni, Raymond Jourdan. Francia, 1966, col., 90’.
Eccezionale esempio di come si possa far storia con il cinema: descritta con puntiglio cronachistico Rossellini rievoca la storia, nelle sue radici politiche ed economiche, della presa del potere da parte del Re Sole (1638-1715).
LA FORZA E LA RAGIONE – INTERVISTA A SALVADOR ALLENDE
R.: R. Rossellini. Con Salvador Allende. Italia, 1971, col., 36’.
Intervista di Roberto Rossellini a Salvador Allende, Presidente del Cile, che venne acquistata e trasmessa dalla RAI il 15 settembre del 1973 dopo l’assassinio del Presidente cileno.
Sa. 20 ott. (h 21.15)

SOCRATE
R.: R. Rossellini. Sc.: Marcella Mariani, Jean Dominique de la Rochefoucauld, R. Rossellini. Int.: Jean Solvere, Anna Caprile, Bepy Mannaiuolo, Ricardo Palacios. Italia/Francia/Spagna, 1970, col., 115’.
Il celebre filosofo ateniese (470-399 a.C. ca) deve tener testa con la forza degli ideali di democrazia agli invasori di Sparta e alla loro spietata tirannia. La sua voce è ancora ascoltata, ma, paradossalmente, anche dopo l’abbattimento dei tiranni, egli viene denunciato come corruttore dei giovani. A un esilio forzato preferirà la cicuta.
Gio. 11 ott. (h 21.30)

Ingresso alle proiezioni € 2 senza obbligo di tessera

Info per il pubblico: Spazio Oberdan, tel 02.7740.6300

Condividi questa pagina