Tekfestival Speciale RomaPride2008

Cinema Trevi (Roma)- mercoledì 4 giugno

In occasione del Gay Pride romano del 7 giugno, il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli in collaborazione con il Festival di Cinema Indipendente Tekfestival e la Cineteca Nazionale dedica una giornata al cinema a tematica lgbtq (lesbico, gay, bisessuale, transgender, queer), con lo scopo di valorizzare il contributo che il cinema, soprattutto indipendente ed italiano, offre nel percorso di rivendicazione dei diritti civili. Grazie ad un’ampia e originale selezione di corti, lungometraggi sia di finzioni che documentari, si (ri)costruisce una mappa visiva che si muove su tre spazio-tempi progressivi: ieri-oggi-domani.

Il primo ciclo, “Ieri”, vede, accanto alla proiezione dello storico film di Ettore Scola, Una giornata particolare (1977), la presentazione di materiali inediti e poco conosciuti, quali, ad esempio, l’intervento di Mario Mieli al Festival del Proletariato Giovanile di Parco Lambro nel 1976 (per gentile concessione dell’Associazione Alberto Grifi). Questi filmati verranno commentati da esponenti e personalità, che hanno promosso la cultura lglbtq nei primi anni settanta in Italia e a Roma.

Per decostruire la linearità storica, la rassegna procede con il “Domani”, ovvero con la proposta di sperimentazioni di carattere “queer” che usano il cinema indipendente e i linguaggi d’avanguardia non solo per analizzare i rapporti di potere e le meccaniche repressive al di fuori della comunità lglbtq ma anche al suo interno.

Per chiudere con l’“Oggi”, il momento centrale della rassegna è dedicato ad Improvvisamente l’inverno scorso, di Luca Ragazzi e Gustav Hofer. Un documentario di grande successo, presentato in anteprima allo scorso Festival di Berlino, che narra l’iter parlamentare del decreto legge Dico indagando con grande coraggio e molta autoironia la pietrificazione omofobica della cultura politica e della società italiana.

Rassegna a ingresso gratuito

*****************************

ore 17.00 - Una giornata particolare (1977)
Regia: Ettore Scola; soggetto e sceneggiatura: Ruggero Maccari, E. Scola; collaborazione alla sceneggiatura: Maurizio Costanzo; fotografia: Pasqualino De Santis; musica: Armando Trovajoli; montaggio: Raimondo Crociani; interpreti: Sophia Loren, Marcello Mastroianni, John Vernon, Françoise Berd, Nicole Magny, Patrizia Basso; origine: Italia/Canada; produzione: Compagnia Cinematografica Champion, Canafox Film; durata: 105’
Ambientato nella Roma del 1938, impegnata nelle celebrazioni per la visita Hitler, due persone, una donna schiava del proprio ruolo di moglie e madre e un uomo omosessuale, che vivono parallele situazioni di emarginazione nell’Italia fascista, si incontrano e trovano la capacità di capirsi, prima che la fine di questa giornata particolare li riporti nei loro ruoli. «Collocando nel 1938 questa storia di solitudine e di amicizia, di emarginazione e di solidarietà, il regista ha voluto amplificare la portata delle contraddizioni enunciate. Infatti, proprio il fascismo – con i suoi miti della virilità e della donna procreatrice, angelo del focolare – rende addirittura paradigmatico il contrasto fra il vissuto e la storia, i sentimenti e le convenzioni, le ragioni dell’individuo (uomo o donna che sia) e quelle della politica» (Ellero)

*****************************

ore 19.00
Never ever kissed a woman before
(2003)
Regia: Laura Ciulli; origine: Italia; durata: 4’

Ouch (2006)
Regia: Pier Giorgio De Pinto; origine: Italia; durata: 1’

A bear eye for the twink (2006)
Regia: Jonathan Robinson; origine: Gran Bretagna; durata: 4’

A bear where (2007)
Regia: Jeremy Stuart; origine: Australia; durata: 3’

Gender Changer (2006)
Regia: Pier Giorgio De Pinto; origine: Italia; durata: 5’

The terrorist she freaks of texas (2005)
Regia: Bug Davidson, Holly Lewis, origine: Usa; durata: 24’

Dirty glitter one: Demien (2005)
Regia: Aron Kantor; origine: Usa; durata: 13’

A tale of two plushies (2003)
Regia: Amanda Laws, origine: Usa, durata: 17’

Inchiesta sulla sessualità (1999)
Regia: Fabio Giuffré, origine: Italia; durata: 21’

ore 20.30
Incontro con Rossana Praitano, Tiziana Mazzi, Francesco Macarone Palmieri, Fabio Giuffrè
Nel corso dell’incontro saranno presentati estratti video inediti su alcuni avvenimenti e personaggi che hanno fatto la storia del movimento lglbtq italiano.

*****************************

ore 21.30 - Improvvisamente l’inverno scorso (2007)
Regia: Gustav Hofer, Luca Ragazzi; origine: Italia; durata: 80’
Il film racconta la storia di Luca e Gustav, una coppia che sta insieme da otto anni, e di quello che è loro successo improvvisamente l'inverno scorso, quando un'ondata inaspettata di omofobia ha sconvolto la loro quotidianità. A febbraio, dopo mesi di discussioni, il governo Prodi ha presentato una proposta di legge per le unioni civili estesa anche alle coppie omosessuali. E da là è partita un’offensiva mediatica e politica di proporzioni inaspettate. Il paese si è così diviso tra chi era a favore dei Dico (il nome del disegno di legge) e chi sparava contro. Dai pulpiti delle chiese e dai salotti televisivi, si è arrivati a livelli parossistici di intolleranza. Quello che ne viene fuori è un quadro poco edificante, e alquanto contraddittorio, del Belpaese.

Condividi questa pagina