A corto di donne - serata conlcusiva

Pozzuoli (NA) - Sabato 28 giugno

Sabato 28 è la giornata di chiusura della IV edizione di “A Corto di donne” la rassegna di cortometraggi al femminile di Pozzuoli.

Si inizia alle ore 11,00 con il concorso: sezione animazione, video arte e documentari.

In serata, dalle ore 19,00, speciale “In the land of women” con i corti: “Aémone” della regista belga Nathalie Teirlinck, “Am I there yet?” dell’israeliana Maya Sarfaty, “Hylje – seal” della finlandese Miia Tervo, “She wantd to be brunt” dell’inglese Ruth Paxton, ”Vivement samedi!” di Maria Pia Cinelli di Pescia (Potenza) e, infine, “Libra bilancia” della spagnola Carlota Coronado.

Alle ore 20,15 due corti sull’Afghanistan: il documentario “3, 2, 1?” delle sorelle Alka e Roya Sadat di Herat (2005) gentilmente concesso dalla AdnKronos International in collaborazione con il mensile “noidonne” (www.noidonne.org). Saranno presenti le due registe afgane che incontreranno il pubblico di Pozzuoli. Poi “Ultime della classe” di Daniela Binello di Roma.

Alle ore 20,15 il documentario su Anna Politkovskaja di Tina Femiano Roma, un documentario di 22’ sulla giornalista russa. Il 7 ottobre 2006 la giornalista viene assassinata. La sua morte ha prodotto una notevole mobilitazione in Russia e nel mondo, affinché le circostanze dell’omicidio venissero al più presto chiarite. Per rivivere gli accadimenti sono stati usati anche materiali di repertorio e contributi originali girati al teatro Dubrovka e in via Lesnaja, strada in cui viveva Anna Politkovskaja a Mosca.

La IV edizione di “A corto di donne” si conclude quindi con la premiazione dei migliori corti di fiction, documentari, video arte ed animazione. Il programma completo è sul sito www.acortodidonne.it.

La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale “Quicampiflegrei” e dal “Coordinamento Donne Area Flegrea”, ha come direttori artistici l’attrice Adele Pandolfi e il critico cinematografico Giuseppe Borrone.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero, fino ad esaurimento posti.

L’iniziativa si svolge sotto il patrocinio di: Regione Campania; Provincia di Napoli; Comune di Pozzuoli; Azienda Autonoma Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli; Ente Parco Regionale Campi Flegrei; Agis Campania, Consigliera Pari opportunità della Provincia di Napoli.

Condividi questa pagina