Efebo d'Oro 2008: prime anticipazioni

Agrigento, dal 29 settembre al 4 ottobre

Il regista austriaco Stefan Ruzowitzky con il film “Il falsario” tratto dal libro autobiografico di Adolf Burger è il vincitore del Premio Internazionale Efebo d’Oro che compie quest’anno trent’anni, organizzato dal Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema ed in programma ad Agrigento dal 29 settembre al 4 ottobre prossimi.

Il cineasta viennese ha ricevuto nei mesi scorsi in America per la medesima pellicola il Premio Oscar per il miglior film straniero.
Il giudizio della giuria ha prevalso su una rosa di circa 60 titoli della produzione mondiale di derivazione letteraria. Il film affronta l’incredibile storia (vera) di un gruppo di ebrei costretti dai nazisti a stampare denaro falso per sfuggire alla morte.

Per la sezione “Televisione” invece la scelta è caduta su Antonio Frazzi che ha diretto (da solo dopo la recente scomparsa del fratello Andrea) “Il commissario De Luca”, tratto dalla serie di quattro romanzi di Carlo Lucarelli pubblicati da Sellerio, con Alessandro Preziosi magistrale protagonista. I fratelli Frazzi avevano già vinto un Efebo d’Oro nel 1992 per il film televisivo “La storia spezzata” dalle pagine di Maria Venturi.

Il premio speciale della Banca Popolare Sant’Angelo andrà quest’anno a Carlo Degli Esposti, produttore di lungo corso e fra i più impegnati nel panorama cinematografico italiano. Con lui, fondatore della Palomar, è nata, fra l’altro, la serie televisiva del “Commissario Montalbano” cominciata nel 1998 e diretta dal regista Alberto Sironi. Complessivamente 14 film già prodotti e altri quattro tv-movie in fase di montaggio ricavati sempre dai fortunati romanzi di Andrea Camilleri.

La cerimonia conclusiva si svolgerà sabato 4 ottobre alle ore 21,15 nella sala Zeus del Museo archeologico di Agrigento.

Per informazioni: www.efebodoro.com; [email protected]

Condividi questa pagina