Piccolo Festival dell'Animazione: prime anticipazioni

Udine (Visionario), 12 - 19 dicembre 2008

Nasce uno spazio finora inesistente, diamo luce a un’arte tanto ricca ed esuberante quanto trascurata. Al Visionario di Udine arriva - dal 12 al 19 dicembre – il PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE!

Un’iniziativa del Centro per le Arti Visive realizzata in collaborazione con l’associazione VivaComix di Pordenone e con il festival Animateka di Lubiana.

Una manifestazione innovativa, che cerca di abbracciare le frontiere artistiche, molte ampie, del mondo dell'animazione: espansione creativa che fa proprie le tecniche più classiche o più insolite.

La prima edizione del Festival sarà inaugurata - venerdì 12 dicembre - dalla proiezione in anteprima nazionale di PAURA(E) DEL NERO [Peur(s) du noir], lungometraggio animato diretto da 6 delle più importanti ‘matite’ internazionali: Blutch, Charles Burns, Marie Caillou, Pierre di Sciullo, Lorenzo Mattotti e Richard McGuire, sotto la direzione artistica di Etienne Robial e prodotto dalla casa francese Prima Linea Production (non ancora distribuito in Italia). Il tema del film è l’inquietante paura dell'oscurità: ciascuno dei grandi disegnatori ha saputo mantenere preciso il proprio stile e ha rielaborato questo soggetto sconfinando nell’onirico. L’animazione è stata realizzata con tecniche tradizionali su carta, digitale e in 3D.

I materiali che hanno dato origine al film (gli schizzi, gli story-board, i disegni che sono stati utilizzati dai vari autori) saranno oggetto della mostra più importante e originale del Visionario per l’anno 2008, curata da Giovanna Durì.
L’ospite d’onore del Piccolo Festival dell’Animazione sarà proprio LORENZO MATTOTTI, unico autore italiano di “Peur(s) du noir”, il cui episodio è un piccolo capolavoro. Il grande illustratore e fumettista inaugurerà la mostra il 12 dicembre (ore 18.30), presentando poi il film.

Nelle giornate successive il Piccolo Festival dell’Animazione presenterà una selezione di video - curata da Paola Bristot - divisa nelle sezioni :


  • CULT, dedicata ai video di produzione precedente al 2007;
  • animAZIONE 02, sezione competitiva che vedrà concorrere, votati da una giuria popolare, una serie di videoanimazioni di produzione recente, di provenienza sia italiana che straniera;
  • una retrospettiva che affronterà l’oltre trentennale carriera dell’artista svizzero Georges Schwizgebel;
  • una sezione speciale, dedicata all’animazione basca;
  • e ancora… video scelti appositamente per i bambini (5 -11 anni) o per i ragazzi (12- 16 anni), un laboratorio di scratching per dare nuova vita alle vecchie pellicole, incontri e sorprese…

Tutti i film (complessivamente più di 50 in 5 giornate) saranno proiettati al Visionario in orari pomeridiani e serali in stretto collegamento e quasi in contemporanea con Animateka, il Festival Internazionale dell’Animazione diretto da Igor Prassel, che si svolge dall’8 al 14 dicembre a Lubiana.

Il Piccolo Festival dell’Animazione si chiuderà il 19 dicembre con una serata speciale dedicata al Brasile che porta il marchio di VideoUnlimited: un'intera notte dedicata alla nuova creatività brasiliana.
Dalle animazioni dei migliori designer di motion graphics al servizio di prodotti promozionali (spot, video musicali, trailer) alla musica (dal vivo) dei Tetine, gruppo di punta dell’attuale ondata neotropicalista che ama descrivere il proprio sound come "tropical mutant punk funk"!

Per info: www.cecudine.org

Condividi questa pagina