Con la solidarietà la cultura non trema

Martedì 21 Aprile: ore 21.00

Martedì 21 Aprile, alle ore 21.00, all'Auditorium della Conciliazionea a Roma, la comunità dello Spettacolo si incontra per fare quello che sa fare meglio: ritrovarsi e mettersi in scena contribuendo così a testimoniare concretamente la solidarietà umana ed artistica.

Laddove la cultura si concentra e si manifesta - scuole chiese teatri e monumenti - il sisma de L'Aquila ha procurato distruzione, panico e smarrimento. Tra le gravi perdite, sia di vite umane che di edifici storici pubblici e privati, L'Aquila ha subito l'improvvisa e disperante scomparsa dell'Accademia dell'Immagine, una tra le più importanti Scuole di Cinema nazionali. Vale con l'occasione ricordare che anche il glorioso Cinema Massimo è stato reso inagibile dalla catastrofe piombata sul capoluogo abruzzese la notte del 6 aprile.

Per questa terra martoriata, e per l'espressione forse più dinamica e creativa della cultura cittadina che era - e che speriamo tornerà ad essere - l'Accademia dell'Immagine, tantissimi artisti si mobilitano in queste settimane per la raccolta di fondi a favore di un'istituzione negli anni sostenuta e frequentata a vario titolo da cineasti e sceneggiatori, attori, compositori e docenti di fama internazionale.

Le adesioni di artisti e personalità continuano a crescere di giorno in giorno. Sono già moltissimi. Tra i primi arrivati si va dai premi Oscar Ennio Morricone, Vittorio Storaro, Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Gabriella Pescucci, Milena Canonero a Paola Cortellesi e Michele Placido, da Kim Rossi Stuart e Valerio Mastandrea a Massimo Ghini e Raoul Bova, da Alessandro Gassman e Piera Degli Esposti a Dacia Maraini e Riccardo Milani, da Neri Marcoré a Carolina Crescentini…


La serata del 21 aprile all’Auditorium della Conciliazione, condotta da Serena Dandini con Laura Delli Colli e il Trio Medusa, è aperta al pubblico sino ad esaurimento posti.

Questa prima iniziativa "spettacolare" per la raccolta di fondi destinati alle attività e alla ricostruzione dell'Accademia dell'Immagine è resa possibile dalla collaborazione spontanea e gratuita di enti pubblici e contributi privati. In particolare si ringraziano La Regione Lazio e la direzione dell'Auditorium della Conciliazione oltre a RAI International.

Condividi questa pagina